Il video di Tik Tok che mostra la dilatazione della cervice durante il parto

Il video diventato virale su Tik Tok dell'ostetrica Sarah Pringle che mostra la dilatazione della cervice durante il parto naturale. Ecco come avvengono le fasi del travaglio

Il corpo della donna incinta e in prossimità del travaglio è un mistero che stravolge le menti delle persone. Vedere come avviene il miracolo della vita è, sicuramente, uno spettacolo della natura eccezionale e a darne prova su Tik Tok è diventato virale il video di Sarah Pringle.

Sarah Pringle (@midwfemama), infermiera e ostetrica certificata, è sicuramente una donna creativa che sul web ha impressionato molto con il suo video che mostra la dilatazione della cervice durante un parto (dalla massima a prima del travaglio). Pringle ha condiviso con il popolo social la spettacolarità della fase del parto dimostrando visivamente ciò che accade esattamente durante il processo del travaglio.

Come viene misurata la cervice prima del parto?

Come anche spiegato su mother.ly, la cervice subisce queste modifiche prima del parto:

  1. Si ammorbidisce: per farvi capire si passa da una durezza simile a quella del mento a una simile a quella della guancia.
  2. Si assottiglia.
  3. Si dilata. Prima del travaglio, la cervice è “chiusa”. Con il progredire del travaglio, la cervice si apre lentamente, viene misurata in centimetri. Una cervice “completamente dilatata” è larga 10 centimetri.

I parametri della cervice e la sua dilatazione avvengono in base al diametro che presenta. Come avviene la “misurazione” della cervice da parte dell’ostetrica? Dal video di Pringle si capisce che:

  • Se l’ostetrica riesce a inserire la punta di un dito nella cervice, vorrà dire che questa è dilatata di un centimetro;
  • quando l’ostetrica inserisce due dita una accanto all’altra la cervice è dilatata di tre centimetri;
  • quando l’ostetrica riesce ad allargare le dita più che può e non riesce più a sentire la cervice, vuol dire che la donna è completamente dilatata ed è pronta per la fase finale del travaglio, il parto vero e proprio.
@midwifemama

Countdown! Cervical dilation 10-closed!

♬ Countdown - Snoop Dogg

Le 3 fasi del travaglio

Su msdmanuals, viene spiegato che lo stimolo che induce il travaglio è sconosciuto, ma la manipolazione digitale o lo stiramento meccanico della cervice durante la visita ostetrica facilitano l’attività contrattile uterina, probabilmente attraverso la stimolazione al rilascio di ossitocina da parte dell’ipofisi posteriore.

Il travaglio normale inizia, in genere, entro 2 settimane dalla data presunta del parto. Nel caso della prima gravidanza, il travaglio dura generalmente una media di 12-18 ore mentre, i travagli successivi sono spesso considerati più brevi, con una media di 6-8 ore.

  1. Prima fase: dall’inizio del travaglio sino alla dilatazione completa della cervice (circa 10 cm), ha 2 fasi, una di latenza e una attiva.
  2. Seconda fase: è il periodo che va dal momento della dilatazione completa fino all’espulsione del feto. In media dura 2 nei primi parti e 1 ora nei parti successivi. Può durare un’altra ora o più se viene effettuata l’epidurale. In questa fase le pazienti devono essere seguite costantemente e il battito cardiaco fetale deve essere rilevato continuamente o dopo ogni contrazione.
  3. Terza fase: inizia dopo la nascita del neonato e termina con l’espulsione della placenta. Questa fase in media dura da pochi minuti a un massimo di 30 minuti.

Articolo originale pubblicato il 25 gennaio 2022

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Rating: 4.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Categorie

  • Storie