Perché gli uomini tendono a ingrassare con la paternità. Lo studio

Secondo uno studio, gli uomini tendono ad aumentare di peso con una volta diventati papà per la prima volta. Ecco perché accade

Secondo i risultati di uno studio scientifico sviluppato da un team di ricercatori della Northwestern University, gli uomini tendono ad ingrassare con la paternità.

La ricerca mostra come gli uomini aumentano di peso dopo essere diventati padri per la prima volta e questo avviene indipendentemente dal fatto che vivano o meno con i loro figli. Ecco le motivazioni scientifiche dello studio che ha monitorato il peso di oltre 10.000 uomini dall’adolescenza alla giovane età adulta.

Gli uomini ingrassano dopo essere diventati padri per la prima volta. Lo studio

Dai risultati dello studio effettuato dalla Northwestern Medicine su oltre 10mila neo papà, si evidenzia un aumento di peso tra gli uomini che, diventati padri per la prima volta, vivevano con i propri figli rispetto a coloro i quali, invece, non vivevano con i propri figli.

La differenza di peso in chilogrammi tra i due gruppi di padri era rispettivamente di +1,99kg e +1,45kg. Nello specifico, dopo aver controllato anche altre variabili:

  • l’aumento per i papà residenti era del 2,6% dell’IMC (indice di massa corporea);
  • l’aumento per i papà non residenti era del 2% dell’IMC.

Mentre, l’uomo che non era padre aveva perso 0,63 chilogrammi nello stesso periodo di tempo.

Gli altri fattori di controllo analizzati dai ricercatori sul gruppo di uomini che potrebbero contribuire all’aumento di peso erano:

  • età;
  • razza;
  • istruzione scolastica;
  • reddito;
  • attività quotidiana;
  • tempo davanti allo schermo;
  •  stato matrimoniale.

Per questo ultimo fattore (il matrimonio) è già noto come provochi, negli uomini, un aumento di peso. Questo va a sommarsi con l’aumento di peso della paternità. L’autore senior dello studio, il Dott. Craig Garfield, Prof. di pediatria e scienze mediche sociali presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine e pediatra presso Ann & Robert H. Lurie Children’s Hospital di Chicago, ha riferito:

Più peso guadagnano i padri e più alto è il loro indice di massa corporea, maggiore è il rischio che hanno di sviluppare malattie cardiache, diabete e cancro.

Anche i papà dei neonati prematuri soffrono di depressione, lo dice la scienza

La paternità cambia lo stile di vita e l’alimentazione degli uomini

Una delle altre cause che portano a un aumento di peso nei neo papà è dovuto anche a cambiamenti nello stile di vita e nelle abitudini alimentari. Il Dott. Garfield ha detto:

Conosciamo tutti i papà che finiscono di mangiare gli avanzi rimasti nei piatti dei propri figli. Una debolezza che con il tempo va a peggiorare la propria alimentazione, aumentando di peso.

Nello studio durato 20 anni, a tutti i 10.253 uomini che hanno partecipato è stato misurato il loro BMI in quattro diversi momenti:

  1. prima adolescenza;
  2. successivamente all’adolescenza;
  3. a metà dei 20 anni;
  4. ai primi anni 30.

Ogni partecipante è stata data un’etichetta come: non padre, padre residente o padre non residente. Il team di lavoro ha dunque esaminato il BMI di ogni persona nei 4 periodi di tempo per determinare se il loro stato di paternità fosse associato al loro indice di massa corporea.

Oltre all’aumento di peso nei neo papà, già precedenti ricerche seguite dal Dott. Garfield avevano dimostrato che nella paternità gli uomini avevano anche sviluppato un aumento dei sintomi legati alla depressione o all’ansia nei primi anni dopo la nascita del loro bambino.

Ora ci rendiamo conto che il passaggio alla paternità è un’importante fase di sviluppo della vita per la salute degli uomini.

È un momento importante in cui tante cose cambiano nella vita di un uomo. La medicina, ora, ha bisogno di pensare a come aiutare questi giovani uomini una volta diventati papà.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Paternità