Carmen Russo rivela: 'Mia figlia si chiamerà Maria. Ecco perchè' - GravidanzaOnLine

Carmen Russo rivela: "Mia figlia si chiamerà Maria. Ecco perchè"

Carmen Russo e il compagno Enzo Paolo Turchi si preparano a diventare genitori. Una scelta criticata da molti, data la loro età, rispettivamente di 53 e 63 anni. Ma non curandosi delle critiche, la gravidanza della showgirl è agli sgoccioli, e l’ex isolana partorirà a metà febbraio la sua bambina, che chiamerà Maria.

Per la ballerina l’arrivo della figlia è un vero e proprio miracolo, dopo aver lottato per rimanere incinta con otto tentativi falliti di fecondazione assistita, finalmente è riuscita a coronare il suo sogno.

Dalla sua c’è stata la scienza, che grazie appunto alla fecondazione assistita, ha reso possibile che Carmen portasse avanti una gravidanza serena, ma c’è stato anche il il sostegno della fede e della Madonna. Così come Raffaella Fico ha chiamato sua figlia Pia per la devozione a Padre Pio da Pietrelcina, Carmen racconta al settimanale Dipiù il ruolo della Madonna di Medjugorje nel suo percorso e nella scelta del nome della piccola: “Ho scelto questo nome perché sono rimasta incinta poco tempo dopo aver compiuto un toccante viaggio a Medjugorje, dove ho pregato la Vergine Maria nei luoghi delle sue apparizioni“.

Ha seguito senza tentennamenti gli ordini dei curanti, per questo motivo Carmen è stata bene e in forma nonostante l’età non più giovanissima: “So bene che non ho l’età di una ragazzina, ho cinquantatré anni, e non voglio correre alcun rischio. Per esempio fino al terzo mese ho continuato a ballare. Ma i medici mi hanno suggerito di smettere per non sforzarmi e io ho obbedito. Adesso faccio solo mezz’ora di allungamenti di mattina. Per il resto, le analisi mostrano che sono in perfetta forma.

La gravidanza è servita anche a migliorare il rapporto con Enzo Paolo, che si è calato in pieno nel ruolo del papà apprensivo, ma ora si sentono più uniti che mai: “So che si preoccupa per il mio bene, ma a volte esagera. Scaramucce a parte, la gravidanza sta facendo soltanto bene al nostro rapporto di coppia. Siamo sempre più uniti, anche contro le critiche.

Le polemiche sull’età troppo avanzata non esistono: “Diventare genitori alla nostra età ci consentirà di fare un grande regalo a nostra figlia: potremmo trasmetterle un enorme bagaglio di esperienza. I nostri pensieri sono rivolti unicamente alla nascita di Maria, e abbiamo già deciso quale sarà il primo viaggio che faremo tutti e tre insieme”. A Medjugorje, naturalmente. E chissà se ci saranno telecamere al seguito… Voi che ne pensate?

Articolo originale pubblicato il 8 gennaio 2013

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Mamme VIP