Antizanzare per il neonato: i migliori prodotti - GravidanzaOnLine

Antizanzare per neonato: prodotti per proteggere efficacemente i più piccoli

I prodotti antizanzare sono repellenti che, sfruttando principalmente degli odori sgradevoli agli insetti, permettono di allontanarli ed evitare eventuali punture, gonfiori e pruriti. Gli antizanzare per neonato devono però essere naturali e sicuri: vediamo come sceglierli.

Caldo significa sole, mare e relax, ma anche punture di insetti, zanzare comprese, che si poggiano sulla pelle e lasciano un orribile pomfo rosso, che genera prurito e malessere. Alcuni soggetti sono più colpiti di altri, ma per evitare di essere presi d’assalto, è possibile proteggersi con dei repellenti. Tuttavia i prodotti antizanzare per neonato, così come per una donna incinta, non sono quelli che comunemente sono commercializzati e pubblicizzati.

Bisogna, infatti, prestare attenzione a una serie di fattori e ingredienti, per scegliere un repellente sicuro e adatto alla propria pelle sensibile. Solo in questo modo si effettuerà la giusta protezione, senza ricevere in cambio possibili reazioni allergiche e irritazioni cutanee.

Vediamo allora come scegliere l’antizanzare per neonato, quali sono i prodotti disponibili in commercio e come proteggerli in modo alternativo.

Zanzare e neonati: rischi e conseguenze di una puntura

Ciò che più spaventa mamma e papà non è tanto la puntura in sé quando le conseguenze e i possibili rischi. Esattamente come per gli adulti, la sensazione è quella di bruciore, prurito e gonfiore. Tutto questo spinge una persona a grattarsi, anche se è sconsigliato.

Il neonato, in genere, avverte il fastidio ma non si gratta, o almeno non riesce ad associare al prurito questa azione. Tuttavia potrebbe comunque sfregarsi contro una superficie ruvida, come quella del seggiolino per auto.

Anonimo

chiede:

In più, considerando che la pelle del neonato è molto più sensibile di quella di un bambino grande o un adulto, è possibile che la puntura di zanzara generi una reazione allergica. Cosa fare? La migliore soluzione è quella di consultare il pediatra, che fornirà un metodo per alleviare il prurito e far sgonfiare il pomfo. Nel caso in cui sia necessario, potrebbe prescrivere una terapia.

Nel mentre, è possibile attenuare la sensazione di fastidio applicando un cubetto di ghiaccio o facendo un bagnetto con amido di riso.

Vietati, invece, i dopopuntura, perché contengono principi attivi e ingredienti nocivi e non testati sulla pelle dei più piccini.

Come proteggere i neonati dalle zanzare?

È utile sapere che sotto i 2 anni non si possono usare i prodotti antizanzare comuni, come ricorda anche l’opuscolo del Ministero della Salute: Scelta e corretto utilizzo dei repellenti cutanei per zanzare.

Il motivo è presto detto: i repellenti possono provocare irritazioni e non sono stati testati in soggetti al di sotto di questa età. Basta, infatti, leggere attentamente le avvertenze d’uso e sulla maggior parte delle lozioni troverete questo divieto.

11 idee per il viaggio con i bambini: gli indispensabili per tutta la famiglia

Esistono però dei rimedi naturali contro le zanzare per il neonato che si basano essenzialmente sull’uso di oli estratti di citronella, eucalipto e geranio. Questi sono aromi naturali innocui per il bimbo ma fastidiosi per le zanzare.

L’alternativa, quindi, è quella di proteggerli a livello ambientale. È sempre utile usare un telo zanzariera sul passeggino, sulla carrozzina e sul lettino o sulla culletta, per salvare il piccolo dalle zanzare sia nelle ore diurne che notturne. Meglio preferire vestiti chiari, perché questi insetti sono attratti da quelli scuri, e all’aperto è meglio stare lontani da zone umide, come parchi con laghetti o campagne.

Antizanzare: come sceglierlo

Se sotto i 2 anni non si possono usare i comuni prodotti antizanzare, come fare per proteggerli? Al di là dei consigli già offerti, conviene optare per repellenti “particolari”.

Tra i più utilizzati dalle neomamme ci sono i cerotti antizanzare. Questi sono piccoli e si possono applicare anche sui vestiti o sulla carrozzina del bimbo. Sprigionano odori molto forti e persistenti, sgradevoli alle zanzare e ad altri fastidiosi insetti.

Ottime anche alcune creme corpo, che si possono usare tutti i giorni per rinfrescare il neonato e, al contempo, per proteggerlo, come quelle a base di talco e altre essenze fastidiose per le zanzare.

I braccialetti antizanzare sotto i 2 anni sono sconsigliati, ma si possono usare alcune lozioni, purché certificate. In genere sono realizzate da marchi specializzati in prodotti di prima infanzia.

Antizanzare per neonato: i prodotti migliori

Di seguito vi mostriamo alcuni dei migliori antizanzare per neonato da comprare anche online.

LARUS Pharma, Cer'8 - Cerotti Diffusori di Oli Essenziali

LARUS Pharma, Cer'8 - Cerotti Diffusori di Oli Essenziali

Confezione da 48 Pezzi
Non la solita lozione antizanzare ma dei cerottini repellenti, che possono essere messi sia sulla pelle che sui tessuti.
9 € su Amazon
Pro
  • Si applicano e rimuovono molto facilmente e non lasciano traccia di adesivo
  • Il profumo non è fastidioso seppur intenso
Contro
  • Il prezzo è un po' alto
Larus Pharma, Cer'8 Tigre

Larus Pharma, Cer'8 Tigre

Confezione da 36
Da Larus Pharma arriva la versione di cerottini contro la zanzara tigre. Sono di colore giallo e si strofinano per attivarli.
9 € su Amazon
Pro
  • Sono abbastanza grandi e gradevoli
  • Svolgono bene il loro lavoro
Contro
  • Il prezzo non è basso
Chicco, Cerotti Sticker Colorati e Profumati

Chicco, Cerotti Sticker Colorati e Profumati

Con Citronella ed Eucalipto
Questi cerottini contengono oli essenziali che si attivano strofinando la superficie. La loro durata consente una protezione dalle zanzare per circa 4-6 ore.
5 € su Amazon
Pro
  • Durano anche oltre le 4-6 ore
  • Il profumo è gradevole
Contro
  • Non funzionano molto e si staccano dopo poco
Benessence, Protecta Spray biologico Allontana Insetti

Benessence, Protecta Spray biologico Allontana Insetti

Con Aloe Vera
Questo spray biologico è a base di Aloe Vera, che ha un alto potere lenitivo, ideale anche per tenere lontani, in modo naturale, insetti e zanzare.
9 € su Amazon
Pro
  • Gradevole e lenitivo
  • Non contiene all’interno prodotti chimici che possono irritate la pelle.
Contro
  • Funziona meglio come antipuntura che come prevenzione
Fiocchi Di Riso, Talco Non Talco

Fiocchi Di Riso, Talco Non Talco

Non un vero e proprio prodotto antizanzare ma una emulsione che tiene a bada il sudore e che profuma di talco. Tuttavia, proprio la fragranza, tiene lontano le zanzare.
14 € su Amazon
Pro
  • Il profumo è molto buono e delicato
  • Crema perfetta in estate per asciugare la pelle dal sudore
Contro
  • Se non spalmato velocemente lascia degli aloni bianchi effetto talco sui vestiti
ZZEN PROTECTION, Salviette Antipuntura

ZZEN PROTECTION, Salviette Antipuntura

10 Bustine Monodose
Le salviette contro le punture di zanzare e insetti di ZZEN PROTECTION contengono oli emollienti ed essenziali, come quello di Neem, e altri ingredienti 100% naturali.
8 € su Amazon
Pro
  • Profumo gradevole
  • Durano a lungo sulla pelle
  • Non contiene acqua, quindi col caldo non evapora
Contro
  • Nessuno
AZETAbio, Lozione biologica antizanzare

AZETAbio, Lozione biologica antizanzare

Azeta bio firma una lozione biologica antizanzare che tiene lontano la maggior parte degli insetti. Si tratta di una emulsione vegetale con oli essenziali di geranio e lavanda.
11 € su Amazon
Pro
  • Lozione ottima, super efficace
  • Si asciuga velocemente e non appiccica
  • L’odore è delicato
Contro
  • Nessuno
Chicco, Ultrasuoni Portatile

Chicco, Ultrasuoni Portatile

Un pratico dispositivo portatile con clip da usare quando si sta fuori casa. Emette ultrasuoni che allontanano gli insetti ma che risultano impercettibili all’orecchio umano.
9 € su Amazon
16 € risparmi 7 €
Pro
  • Ha un suo raggio d'azione di circa 2mq, nel quale dovrebbe emettere un ultrasuono che tiene lontano zanzare e insettini vari
Contro
  • Il metodo di aggancio lascia un po' a desiderare
  • Non si riesce a capire davvero se sia efficace o meno

Articolo originale pubblicato il 6 luglio 2020

  • Consigliati da noi

Categorie