Che tipo di pesce mangiare durante la gravidanza? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sto cercando un figlio e dovrei fare il test di gravidanza fra pochi giorni. Nel frattempo mi sto informando sulla dieta migliore da seguire, e ho letto che bisogna stare attente ad alcuni tipi di pesce. C’è qualche pesce che dovrei evitare o altri che invece fanno bene anche in gravidanza? Cosa è meglio mangiare? Grazie!

Salve, e grazie per questa domanda che ci consente di approfondire un argomento caro a tutte le future mamme. In gravidanza vanno sicuramente evitati il pesce crudo e i frutti di mare crudi, in quanto potrebbero essere contaminati da parassiti. Si consiglia inoltre di limitare l’assunzione di pesce che potrebbe contenere alte dosi di mercurio, solitamente presente in pesci di grandi dimensioni come il pesce spada, il tonno e, in misura minore, il salmone, in quanto di medie dimensioni. Ci tengo comunque a ricordare che un consumo di pesce pari a 3-4 porzioni alla settimana durante la gravidanza è molto importante per lo sviluppo del sistema nervoso fetale grazie al suo contenuto di omega-3. Per beneficiare quindi delle proprietà del pesce senza correre il rischio di eccedere nell’assunzione di contaminanti, consiglio sia di variare le tipologie di pesce e, tra i pesci grassi – che sono anche i più ricchi di omega-3 – di prediligere il consumo di pesci di piccole dimensioni, come le aringhe e sardine.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie