Infiltrazioni di cortisone e gravidanza

Anonimo

chiede:

Buonasera Dottore, a luglio dell’anno scorso ho fatto un intervento di mastoplastica additiva e le cicatrice si sono ipertrofizzate. Adesso ho cominciato un trattamento a base d’infiltrazioni di cortisone, e simultaneamente, vorrei rimanere incinta. Ho già chiesto il parere del mio medico il quale ha detto che non ci sonno problemi. Vorrei sapere il suo parere. Ci sono rischi per il feto? Devo aspettare oppure no? Se sì, quanto tempo dopo il termine del trattamento? Grazie e cordiali saluti.

Cara Mara, Le rispondo rassicurandola. Una occasionale iniezione intralesionale, vale a dire dentro la cicatrice ipertrofica, di una quantità minima di cortisone (non supera 1 cc), non interferisce con il suo stato di salute in caso di gravidanza e con quello del feto.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Medico estetico