Ho l'abitudine a trattenere l'eiaculazione il più a lungo possibile! - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono Filippo, un ragazzo di 29 anni, ho da sempre l’abitudine a
trattenere l’eiaculazione il più a lungo possibile. Ho notato che negli
ultimi tre anni mi è capitato che alcune volte ho provato dolore
localizzato
nella zona prostata al momento dell’eiaculazione con conseguente bruciore
e
stimolo alla minzione che perdurava all’incirca mezz’oretta. Questo
soprattutto dopo eiaculazioni esageratamente trattenute. Due settimane fa
dopo una masturbazione trattenuta troppo a lungo, durante l’eiaculazione ho
notato fuoriuscita di sangue e seguente bruciore, da allora se mi masturbo
più di una volta ogni due giorni mi torna questa sensazione di
infiammazione. Cosa devo fare? Crede che con l’astinenza le cose si sistemeranno? Grazie

Il comportamento sessuale da te esercitato è quanto di più scorretto ci
possa essere. Ti consiglio di rivolgerti ad un uro-andrologo per le terapie
del caso.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo