IgG positive per la rosolia in gravidanza: i rischi | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, ho una domanda. Mia moglie è al terzo mese di gravidanza e dalle analisi è risultato IgG positivo per la rosolia: lei comunque aveva fatto il vaccino in passato. Dobbiamo preoccuparci?

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signore, la rosolia è una patologia estremamente diffusa nella popolazione generale e rientra inoltre nei piani di campagna vaccinale. La positività delle IgG indica appunto un’immunizzazione pregressa, quindi un’infezione passata a cui il suo corpo ha risposto producendo anticorpi oppure un vaccino efficace: pertanto in base ai valori riferiti non ha alcun motivo di preoccuparsi di questa patologia nel corso della gravidanza.

Rubeo test per la rosolia in gravidanza: quali sono i risultati

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo

Categorie