Ovaio Multifollicolare e Fertilità

L'ovaio multifollicolare o multicistico è una condizione medica spesso confusa con l'ovaio policistico, vi sono tuttavia delle importanti differenze che distinguono queste due patologie.Nell'ovaio multifollicolare il numero di cisti presentate si aggira fra le 6 e le 10 ed è perciò inferiore rispetto all'ovaio policistico, tuttavia queste formazioni sono di dimensioni maggiori: possono raggiungere, di fatti, fino ai 10 mm di diametro.

Ovaio Multifollicolare e Fertilità

Stimolazione ovarica: quando e come viene praticata

Stimolazione ovarica: quando e come viene praticata

Nei casi di fertilità ridotta dovuta a bassa attività follicolare nella donna si può procedere con la somministrazione di farmaci per la stimolazione ovarica: vediamo quali sono i benefici e quali gli effetti collaterali della loro assunzione.

Utero fibroso e invecchiato: sarà difficile per me restare incinta?

Salve, ho un utero fibroso e invecchiato e un ovaio micropolicistico e l’altro multifollicolare. È vero che sarà difficile restare incinta? Aspetto sue notizie

Ovaio multifollicolare: che problemi potrebbe portare all'instaurarsi di una gravidanza?

Ho 36 anni. Ho interrotto la pillola a fine agosto. Al primo tentativo a dicembre sono rimasta incinta, ma alla 6 settimana ho avuto un aborto spontaneo. Dall'interruzione della pillola ho sempre avuto cicli regolarissimi di 25 giorni. Oggi all'ecografia di controllo (tre mesi dopo l'aborto), la ginecologa mi ha diagnosticato un ovaio multifollicolare. Mi ha detto che a causa di ciò il concepimento potrebbe richiedere più tempo del normale perché l'ovulazione in questa situazione è rallentata. Prendo un integratore contenente inositolo e acido folico da 3 mesi. Sono rimasta alquanto confusa, visto la regolarità del mio ciclo e il concepimento quasi immediato. Potreste spiegarmi in cosa consiste l'ovaio multifollicolare e che problemi o ostacoli potrebbe portare all'instaurarsi di una gravidanza? Grazie

Ciclo anovulatorio lungo

Buonasera, premetto che so da anni di avere l'ovaio micropolicistico (o multifollicolare?), ma ho sempre avuto cicli più o meno regolari anche se più lunghi dei classici 28 giorni... Diciamo che hanno sempre oscillato tra i 32/36 giorni in media, ma mai saltati e sono sempre riuscita a vedere il muco ovulatorio circa 14 giorni prima dell'arrivo delle mestruazioni... Ho smesso la pillola Belara a Giugno 2010 e a Settembre dello stesso anno sono rimasta incinta, partorendo naturalmente a Giugno 2011. A dicembre, dopo aver smesso di allattare, ho ricominciato a prendere la pillola che poi ho smesso ad Agosto 2012 in quanto da dopo il parto mi dava trova secchezza vaginale e così ho preferito smetterla e iniziare ad utilizzare il Pearly che mi dà i giorni verdi/rossi in cui avere rapporti non protetti/protetti ma a differenza del Persona funziona con la temperatura basale. Da agosto a Marzo ho sempre avuto cicli ovulatori (vedevo il rialzo della tb), anche se ovviamente col passare dei mesi i miei cicli sono tornati ad essere "lunghi" come prima del parto, ma vedevo di avere l'ovulazione sempre tra i 20/24 giorni dall'inizio della mestruazione. I primi di marzo ho iniziato a prendere Inofert per vedere se mi migliorava la lunghezza dei cicli e invece, caso o meno, il 9 Marzo è stata la mia ultima mestruazione e questo mese il Pearly non mi ha rilevato il rialzo termico tipico dell'ovulazione oltre ad aver avuto piccole macchiette di sangue misto a muco in più giorni sparsi di questo mese e mezzo. Ho fatto la visita ed una eco TV ed è tutto ok, eccetto le solite ovaie multifollicolari e non c'era traccia di ovulazione. Tra l'altro la eco mi è stata fatta da una gine per nulla rassicurante che vedendo le microcisti è rimasta stupita quando le ho detto che ero rimasta incinta senza aborti al 3° mese di tentativi, quando invece in tutte le altre eco fatte nella mia vita (tante!) mi avevano tutti detto di non preoccuparmi per i figli visto che cmq avevo ciclo tutti i mesi. Ad oggi sono al 45° giorno dal'ultima mestruazione, non sono incinta in quanto per sicurezza ho fatto il test pur essendo convinta di non esserlo avendo anche usato il profilattico, ma mi chiedo se devo preoccuparmi questo evento anovulatorio, perchè non mi era mai successo prima di avere un ciclo così tanto lungo (e chissà quanto ancora?!) e mi chiedo anche se l'Inofer mi abbia fatto l'effetto contrario visto che fatalità proprio questo mese che avevo iniziato a prenderlo mi ha bloccata (ora comunque l'ho smesso per sicurezza). Mi è venuta la paranoia di non ovulare più neanche i prossimi cicli e di non riuscire ad avere un altro bambino il prossimo anno come vorremmo. Ha senso riprendere la pillola? Se serve ad avere di nuovo un figlio lo faccio nonostante la secchezza vaginale! Aiuto, tranquillizzatemi voi!

Esami ormonali

Buonasera, sono unaragazza di 26 anni e da circa un anno io e mio marito stiamo cercando una gravidanza. L'ultima ecografia effettuata il 6 settembre al 10 pm presentava l'ovaio multifollicolare con 5 follicoli e l'ovaio dx con3 follicoli in fase pre ovulazione. La ginecologa mi ha prescritto gli esami ormonali da effettuare al 3 giorno di ciclo. Ecco i risultati THS1.16,PROLATTINA 6.12, LH 2.78, BETA ESTRADIOLO 28,56. Volevo sapere se i valori sono normali o se c'è qualche problema. Mercoledì avrò anche i risultati dello spermiogramma di mio marito. Grazie per un'eventuale risposta. Cordiali saluti

Ovaio multi follicolare: devo ricorrere alla fecondazione assistita?

Sono una 33enne che cerca una gravidanza da due anni, dopo tutti gli esami a me e mio marito, tutti buoni, mi è stato diagnosticato un ovaio multifollicolare ed il mio ginecologo ci ha consigliato la fecondazione assistita subito! Mi sembra un po’ eccessivo, ho chiesto una terapia con clomid che mi è stata negata perchè altrimenti avrei 5 gemelli! E perché, con l'assistita no?! Chiedo un consiglio ed un'altra opinione specialistica. Grazie.

Laparoscopia operativa per endometriosi

Gentile dottore, sono una donna di 33 anni in cerca di un bimbo da un anno. A luglio 2011 mi è stata diagnosticata una piccola cisti (circa 2 cm) di sospetta natura endometriosica sull'ovaio sinistro. A febbraio, non essendo rimasta ancora incinta, ho deciso di prenotare la laparoscopia, anche perché da uno spermiogramma mio marito è risultato fertile. Ora, a pochi giorni dall'intervento, mi chiedo se non sono stata precipitosa, e se forse dovevo fare qualche esame in più (salpingografia, tamponi vaginali…). Nel mio caso, è molto probabile che l'infertilità sia dovuta alla cisti anche se piccola? Dimenticavo di dire che l'ovaio destro è multifollicolare e l'utero non presenta nulla di anomalo. Grazie

Contraccezione

Gentile dott. Navazio, mi rivolgo e lei perché ho letto una sua risposta evorrei ulteriori delucidazioni: io sto assumendo una combinazione dietinilestradiolo 20 microgrammi per 21 gg e 12,5 mg di androcur per iprimi 10 gg. Questa cura mi è stata segnata dalla mia endocrinologa edalla mia dermatologa dopo aver effettuato tutte le analisi, e l'ecografiapelvica (ho l'ovaio multifollicolare e testosterone alto). Mi hannoassicurato che questa cura è contraccettiva al 99,98% come le altrepillole, e l'ho letto anche su una sua risposta, ho letto che l'androcurviene immagazzinato nel tessuto adiposo in maniera parziale e poi dimesso, per quanti giorni? Il fatto che l'androcur sia quello che bloccal'ovulazione, è sicuro anche se lo smetto al 10 gg proprio per l'effetto didismissione lenta nei giorni successivi? Oggi sono andata al consultorioper un'ulteriore conferma e mi ha spaventato tantissimo dicendomi che lacura non è assolutamente contraccettiva, e che devo prendere yaz per ilmio problema, è vero? Potrebbe spiegarmi bene dal punto di vista medicocome funziona questa cura sul mio corpo? Le sarei infinitamente grata, laringrazio, buon lavoro

Ovaio microfollicolare e gravidanza

Salve,sono una ragazza di 28 anni e da 2 con mio marito cerchiamo una gravidanza senza successo. Ho scoperto di avere l'ovaio sinistro multifollicolare il quale provoca cicli irregolari tra 30 e 60 giorni. Il ginecologo mi ha consigliato di dimagrire e usare il metodo della Temperatura Basale e i test ovulatori. Quando l'ovulazione c'e il ciclo ha una durata di 30-32 giorni, mentre quando è anovulatorio supera i 40 giorni. Ho letto della esistenza di una cura omeopatica chiamata Hormeel e volevo sapere se posso utilizzarla o se dovrei fare qualcos'altro per accorciare i cicli e che siano ovulatori.Grazie

Ovaia sinistro multifollicolare

Buongiorno dottore,sono disperata quindi spero di avere un riscontro a breve da lei.. sono unagiovane donna di 23 anni, con nessun problema particolare di salute.. fino aieri quando durante la mia visita dermatologica per via dell'acne al volto,il mio dermatologo ha sospettato una micropolicistosi ovarica, che appuntomi dava l'acne papulo pustolosa ad esordio tardivo (infatti fino ad un annofa avevo la pelle liscissima, ora ce l'hoancora.. però sul fronte ogni tanto mi vengono delle pustole che mi lascianodelle macchie nere, cicatrizzano macchiandomi la pelle (solo sulla frontealmeno per ora)! Mi ha consigliato una ecografia delle ovaie appunto perverificare meglio la sua diagnosi. Agitata che ero sono andata da unginecologo privato, catastrofe!!! Dopo avermi preso i miei € 100, ha fatto ilsuo lavoro in silenzio, senza spiegarmi quasi niente. Premetto che è laprima volta che andavo da lei e non si è preoccupata di mettermi a mio agioe di spiegarmi a parole ciò che mi faceva. Ora le spiego i controlli che miha fatto: ecografia delle ovaie: ma prima mi ha bucato il collo dell'uterocon un strumento, senza neanche avvertirmi, quando ho visto il sangue chefuoriusciva dallo schermo, le ho chiesto cosa mi stesse facendo e a questopunto mi ha risposto, sennò avrebbe continuato suo lavoro senza dirminiente.. mahhh! Mi ha fatto anche il pap test, aspetto il risultato a casa.suo referto è: (lo leggo dalla foglio che mi ha dato) utero. Visualizzatoorientamento antiverso profilo regolare ecostruttura regolareecostruttura endometrio proliferativo diametro longitudinale 80.00 mmdiametro a/p 40.00 mm diametro trasversale 45.00 mm rima endometriale 4.60mm note: no ovaio sn normale ecostruttura multifollicolare diametro 1 27.00mm diametro 2 note no ovaio dx normale ecostruttura regolare diametro 120.00 mm diametro 2 note no a parole mi ha solo detto che ero apposto, chenon avevo una micropolicistosi ovarica, ma piccoli follicoli senzaimportanza vicino all'utero. le ho chiesto se dovevo come mi avevaconsigliato il mio dermatologo, iniziare una terapia anticoncezionale con lapillola diane o similari (vecchie pillole che secondo lui danno unbeneficio maggiore). Lei mi ha tranquillamente risposto di vederlo con ildermatologo... ma da quando in qua il dermatologo si occupa di queste cose??la prego dott.ssa potrebbe lei gentilmente spiegarmi cosa mi succede e ancheil referto ginecologico sopra indicato, cosa mi consiglia come cura, se èuna cosa benigna oppure grave?? La differenza tra il diametro dell'ovaio sxe quello dx di 7 mm è dovuto ai follicolari??.. ma potrebbedirmi quanti sono cira nel mio ovaio sx?? PS. premetto che ho fatto uninterruzione volontaria di gravidanza a 18 anni (primo rapporto sessuale),dopo questa brutta esperienza non sono più rimasta incinta e ora ho i cicliregolarissimi.. senza un giorno di ritardo o addirittura 1 giorno dianticipo.. (quello che mi preoccupa è che pur non usando protezioni, nonrimango incinta), infatti dopo l'interruzione che ho fatto, per fissazionimentali mie, non mi sono più protetta per paura che l'intervento mi abbiareso sterile, quindi inconsciamente cercavo di rimanere incinta per vederese era tutto apposto.. ma devo dire che fino ora non è successo.. pochevolte sono successi ritardi di 2/3 giorni ma niente di più. premetto divoler avere un figlio entro i 25 anni di età.. quindi tra max 1anno e mezzo.Sono figlia unica di mia mamma, che anche lei ha avuto complicazioni primadi avermi, anche lei come me soffriva di dolori mestruali e nel 2004 durantel'inizio di una gravidanza, hanno scoperto che aveva un fibroma, ha perso ilbimbo e l'hanno operata per toglierle il fibroma.. quindi da quel momento linon può più avere figli.. ha paura che la storia si ripeta con me e devodire che ora mi ha trasmesso la sua ansia..è normale che non rimango incintada diversi anni( premetto che non mi sono mai focalizzata sulla ricerca,solo che non nessun anticoncezionale), quali consigli può darmi, magariesami di fertilità da fare??mi scuso se sono stata hyper lunga ma volevofarle nella misura del possibile, un quadro generale del mio percorso.. inattesa di un suo cordiale riscontro, la saluto.

Medico Risponde - Ginecologo

Ovaie multifollicolari

Salve, sono una mamma di 30 anni di un bimbo di 5, da un anno stiamo cercando un bimbo ma niente... dalle varie visite ed ecografie fatte prima e dopo la gravidanza saltuariamente si presentavano delle microcisti alle ovaie (andavano e venivano). Ora ho fatto ieri un’eco 10 giorno del ciclo (mestruazioni 16 gennaio) e nell’ovaio destro c’erano 2 follicoli, il più grande di 15 mm, e la ginecologa mi ha parlato di ovaio multifollicolare... senza darci peso. Ora non mi ha dato una spiegazione sulla difficoltà di rimanere gravida... può dipendere dalle ovaie multifollicolari? Visto che ha detto che dal punto di vista organico è tutto nella norma, devo fare qualche esame specifico?

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Fibromatosi del miometrio

Salve dottori... sono una ragazza di 26 anni. Ho appena eseguito un'ecografia endovaginale con il seguente risultato: utero retroversoflesso con diametri: long mm 75, a-p mm 35, l-l mm 45... ecostruttura miometriale disomogenea come per modica fibromatosi diffusa.All'interno del viscere uterino si evidenzia un ecopattern endometriale dello spessore di 10mm di tipo secretivo. Ovaio dx 35x15mm con atteggiamento multifollicolare.Ovaio sx 30x20mm con formazione cistica ipoecogena con area anecogena centrale del diametro di 23 mm da riferire in prima ipotesi a corpo luteo ma da controllare dopo la prossima mestruazione. Douglas libero da versamenti.Io vorrei intraprendere una gravidanza, ma la cosa che mi preoccupa è la fibromatosi del miometrio. Cosa vuol dire? Può dare problemi alla fertilità?Grazie mille per l'attenzione... In attesa di una vostra risposta vi mando i miei più cordiali saluti

risponde