IUI, inseminazione intrauterina

IUI, inseminazione intrauterina

IUI: cos’è e qual è la procedura prevista

La IUI è la più semplice tra le tecniche di Riproduzione Assistita. Consiste nell’introduzione in cavità uterina, attraverso un sottile catetere, degli spermatozoi del partner preventivamente preparati, qualche ora prima della presunta ovulazione indotta farmacologicamente. La fertilizzazione degli ovociti avviene quindi all’interno dell’apparato genitale femminile. La tecnica è ambulatoriale, semplice e non dolorosa.

IUI

Scopi della tecnica:

  • avere più oociti fertilizzabili
  • inseminare gli spermatozoi più mobili
  • avvicinare i gameti maschili e femminili nel momento dell’ovulazione.

Metodica:

  •  induzione dell’ovulazione con farmaci somministrati per bocca o per iniezione a dosaggi personalizzati
  • controlli ecografici per via vaginale all’incirca a giorni alterni, per controllare la crescita follicolare
  • selezione degli spermatozoi più mobili
  • introduzione lenta del liquido seminale trattato attraverso un sottile catetere posizionato in cavità uterina.

La percentuale di gravidanza di questa metodica è di circa 10-15% per ciclo. Sono consigliabili un minimo di tre e un massimo di sei inseminazioni che portano ad una percentuale cumulativa di successo del 30% circa.

SARA – Riproduzione Assistita S.r.l. saraonline.it