Le parole di D'Leanne Lewis, già madre single di due figlie, incinta a 50 anni

La star dello show Prime Video Luxe Listings Sydney è in attesa del suo terzogenito e per restare incinta questa volta è ricorsa alla donazione di sperma: "Ho deciso di farlo perché ero molto determinata ad avere questo bambino da sola e non volevo nessun dramma".

Di sfide, l’agente immobiliare e protagonista di Luxe Listings Sydney, D’Leanne Lewis ne ha affrontate e vinte parecchie nel corso degli anni: dopo essere entrata nel mondo immobiliare dominato dagli uomini ancora giovanissima, ora è una delle migliori nel suo settore e anche una star della serie Amazon Prime.

Ora, la 50enne D’Leanne Lewis, già mamma single di due figlie, è in attesa del terzogenito: “Ho sempre desiderato una grande famiglia”, ha svelato l’agente nel podcast, Uninterrupted by Women’s Health Australia, aggiungendo:

Ho sempre voluto tre bambini e non me ne sono resa conto fino a quando non ho iniziato ad averli. Ero una ragazza in carriera. Ho messo su famiglia molto tardi e ho avuto la mia prima figlia quando avevo 42 anni.

Durante l’intervista, Lewis spiega anche che per restare incinta questa volta è ricorsa alla donazione dello sperma: “Ho deciso di farlo perché ero molto determinata ad avere questo bambino da sola e non volevo nessun dramma. Ma ho delle preoccupazioni, ovviamente, non ci sarà un padre presente, ma due padrini e quattro madrine”.

La donna ha aggiunto come ha spiegato alle sue figlie il significato di famiglia e di come non ci sia un modo più giusto o un modo sbagliato di esserlo: “Abbiamo una famiglia molto insolita: due bambine hanno il loro papà e il mio terzo figlio avrà un papà diverso, ma avranno tutti l’amore che meritano, e questa è l’essenza di una grande famiglia per me”.

La storia di Susie Troxler, mamma a 50 anni dopo 10 anni di tentativi: "È un miracolo"

Inifne, D’Leanne Lewis ha svelato come si sente realmente a essere incinta del suo terzo figlio a 50 anni, e ammette:

È molto più difficile, ma se non fossi in forma, lo sarebbe molto di più. Quindi mi sto costringendo a fare delle passeggiate mattutine e a correre, perché so che mi aiuterà a sentirmi meglio. Ma anche il mio ostetrico mi dice: ‘Ti senti bene, il tuo bambino si sente bene. Non ascoltare nessun altro.’ Ed è quello che faccio.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie