Mangiapannolini, come funziona e perché è il miglior regalo di nascita

Il mangiapannolini è uno strumento molto utile per evitare di portare in giro i pannolini sporchi e per poterne gettare il più possibile.

Con un neonato o un bambino molto piccolo è normale che le pattumiere siano costantemente piene di pannolini sporchi, ma lo è altrettanto che spesso queste ultime non siano in grado di contenere tutti i pannolini che vengono cambiati nell’arco di una giornata, che spesso non si sa dove mettere o dove smaltire l’ingombrante rifiuto.

Per ovviare al problema e assicurare un cambio pannolino all’insegna della tranquillità esiste il mangiapannolini, uno strumento decisamente utile e non solo, come qualcuno lo definisce, un semplice “secchio” dove gettare i pannolini usati.

Cos’è e a cosa serve il mangiapannolini

Il mangiapannolini è un accessorio che, generalmente, dovrebbe stare sempre accanto ai fasciatoi, per assicurare, dopo il cambio pannolino, di avere un secchio a disposizione per gettarlo via subito, senza essere costretti a portarlo in giro per casa, con la conseguenza di lasciare dappertutto un odore tutt’altro che piacevole.

Si differenziano da un normale cestino dell’immondizia perché, in quanto oggetti brevettati, sono in grado di isolare il contenuto, evitando l’emissione di cattivi odori e la trasmissione di germi. Il mangiapannolini si presenta come un secchio con coperchio, più grande di un comune cestino dei rifiuti da bagno, perché è dotato di una capienza notevole, che varia a seconda del modello, capace di raccogliere al suo interno all’incirca dai 10 ai 20 pannolini sporchi, ma ci sono anche modelli che ne contengono di più.

Mangiapannolini: come funziona?

Se si apre il coperchio si aziona un particolare meccanismo, grazie al quale il pannolino viene letteralmente sigillato all’interno della busta contenuta nel secchio; generalmente si tratta di un anello rotante con manopola, che avvolge il sacchetto attorno al pannolino, strizzandolo come a formare una caramella. In questo modo lo sigillerà bloccando anche la proliferazione di germi e batteri e l’emissione di odori sgradevoli.

Come e quando togliere il pannolino, con i consigli (pratici) dell’esperta

Una volta sigillato, non resterà che spingere manualmente, o utilizzando il tappo con stantuffo, il prodotto sporco, affinché resti solo un lontano ricordo. Attenzione, però, perché ogni mangiapannolini richiede uno specifico tipo di sacchetto, a meno che non scegliate dei modelli che vi permettano di usare i comuni sacchetti dell’immondizia.

Nel caso in cui optiate per i ricambi originali, sappiate che si parla di ricariche che sono piuttosto dispendiose ma molto comode; nei primi periodi di vita del bambino è normale consumarne molte, per via delle frequenti evacuazioni del neonato.

In realtà il mangiapannolini è un prodotto semplice, quindi parlare di tipologie è piuttosto errato; vanno piuttosto considerate le caratteristiche, che sottolineano le sottili differenze da un modello all’altro. Ad esempio è molto importante tenere conto di fattori quali la capienza, il design, il colore, il tipo di sacchetti necessario, le ricariche o se eventualmente ne esistono di compatibili e, non da ultimo, il costo.

Più un mangiapannolini sarà capiente, più costerà. Inoltre, è bene ricordare che comunque bisogna svuotare il secchio una volta raggiunto il limite consentito. Quindi potrebbe bastare un secchio che raccolga pannolini sporchi per due o tre giorni ed effettuare l’operazione di svuotamento nel bidone della spazzatura apposito non più di due volte la settimana.

Pannolini lavabili: perché sceglierli e cosa considerare quando si acquistano

I migliori 4 mangiapannolini da acquistare online

Ecco una breve carrellata dei migliori mangiapannolini che potete acquistare online su Amazon.

1. Ubbi 10000 Bidone per Pannolini

Ubbi 10000 Bidone per Pannolini

Ubbi 10000 Bidone per Pannolini

Un bidone per pannolini inodore in acciaio con coperchio scorrevole e chiusura di sicurezza dal design minimal ed elegante, che può essere utilizzato con sacchetti comuni.
79 € su Amazon
Pro
  • Realizzato in acciaio verniciato a polvere antiruggine
  • Con serratura a prova di bambino
Contro
  • Nessuno

2. Angelcare, sistema di smaltimento pannolini

Angelcare, sistema di smaltimento pannolini

Angelcare, sistema di smaltimento pannolini

Un pratico bidone per contenere e sigillare i pannolini sporchi, che blocca gli odori e ha il sistema push & lock, che lo rende estremamente pratico.
35 € su Amazon
Pro
  • Sistema push & lock che rende facile lo smaltimento
  • Tecnologia Seal per l'anti odore
Contro
  • Nessuno

3. Chicco Mangiapannolini Controlla Odori

Chicco Mangiapannolini Controlla Odori

Chicco Mangiapannolini Controlla Odori

Un altro grande classico di Chicco, con sistema di blocca odori brevettato, che contiene fino a 25 pannolini ed è utilizzabile con comuni sacchetti di plastica.
39 € su Amazon
59 € risparmi 20 €
Pro
  • Impedisce la fuoriuscita di odori sgradevoli
  • Dimensioni compatte e ingombro ridotto
Contro
  • Nessuno

4. Tommee Tippee Twist & Click Sangenic

Tommee Tippee Twist & Click Sangenic

Tommee Tippee Twist & Click Sangenic

Si tratta di una versione più recente e più performante della precedente, dotata di un sistema avanzato di smaltimento pannolini, con pellicola antibatterica che uccide il 99% dei germi.
24 € su Amazon
29 € risparmi 5 €
Pro
  • È l'unico che al suo interno ripiega e avvolge i pannolini sporchi
  • Sistema twist and click che consente meno sprechi
Contro
  • Si riempie in fretta

Articolo originale pubblicato il 10 giugno 2022

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie