Biberon anticolica: a cosa serve e i prodotti migliori - GravidanzaOnLine

Biberon anticolica: perché sceglierlo e quali sono i migliori

Per evitare che il neonato abbia le coliche, è consigliabile utilizzare un buon biberon anticolica, spesso anche antireflusso. Ma come funziona e come scegliere quello giusto?

L’eccessiva e incontrollata ingestione di aria durante l’allattamento al biberon provoca nel neonato un forte senso di disagio. L’addome apparirà gonfio, spesso duro, e solo l’eliminazione del gas intestinale porterà beneficio al piccolo.

Ma perché ingerisce tanta aria? È possibile contenere il problema? Sì, con qualche piccola accortezza si può ovviare questa complicazione e garantire una suzione più controllata. I biberon anticolica svolgono proprio questa funzione, grazie alla valvola di cui sono dotati i migliori modelli. Vediamo a cosa servono, come funzionano e quali acquistare per la serenità del lattante (e dei genitori).

Biberon anticolica: a cosa serve

Il biberon anticolica è dotato di una particolare valvola che garantisce un flusso costante e mediamente lento del latte. La valvola anticolica elimina, in questo modo, le bolle d’aria, evitando che il neonato le ingerisca. Minimizza, dunque, il gas intestinale e le cause del reflusso gastro-esofageo.

Ecco perché quando si ricorre al latte artificiale o al tiralatte, è bene scegliere con attenzione uno tra i migliori biberon anticoliche presenti sul mercato e di facile reperibilità.

Biberon anticolica: come sceglierlo

Per scegliere il biberon che eviti le coliche gassose nel neonato e il possibile reflusso, è bene optare per un buon prodotto. Innanzitutto bisogna prestare attenzione che la valvola presente sia anticolica, quindi che blocchi il flusso d’aria verso l’esterno, e che permetta al latte di uscire lentamente.

La tettarella ha una forma tale che riproduce il seno materno. Inoltre, è doveroso considerare i materiali che costituiscono la bottiglietta. Dovranno essere atossici e naturali, quindi in silicone, lattice e caucciù e non dovranno contenere polipropilene, quindi senza BPA. Da tenere conto anche della forma della bottiglietta, che dovrà essere ergonomica e di facile presa per il bambino che, a poco a poco, mostrerà di voler tenere tra le sue manine il biberon.

Biberon anticolica: 6 modelli per il neonato

Una volta comprese le caratteristiche che contraddistinguono i biberon anticoliche, è doveroso passare all’azione. Prima di svelarvi quali sono i prodotti migliori, vi suggeriamo di preferirli sempre ai modelli classici, per evitare ogni possibile fastidio nel lattante. Inoltre ricordiamo che questa tipologia di biberon è 0+, quindi utilizzabile sin dalla nascita e disponibile in vari formati.

1. Il biberon anticolica di Suavinex

 

biberon suavinex

Il biberon anticolica ZERØ.ZERØ™ di Suavinex riproduce il capezzolo della mamma e ha un sacchetto interno anticolica brevettato che ripropone le condizioni di suzione naturale del seno. Il sacchetto interno elimina le bolle d’aria presenti nel biberon, così da diminuire la quantità di aria ingerita dal bambino, contribuendo ad evitare la comparsa delle coliche. Si può acquistare qui.

2. Philips Avent Biberon Natural Anticoliche

Biberon anticolica Avent Natural

Disponibile in vari formati, da 60, 125, 260 e 330 ml, il biberon anticoliche di Avent è un modello ideale sia in caso si ricorra al latte artificiale, sia all’allattamento misto. Ciò che lo contraddistingue è la tettarella caratterizzata da petali, che ricordano la forma del seno. Si può acquistare qui a partire da 9,48 euro per il biberon da 260 ml.

3. Philips Avent Bottiglia con valvola Airfree

Biberon anticolica Avent Airfree

Evoluzione del modello precedente, il biberon Philips Avent Anti-Colic con valvola Airfree è tra le ultime novità dell’azienda. Presenta un sistema efficace perché la tettarella rimane piena di latte, anche quando la bottiglia è in posizione orizzontale. Ciò vuol dire che il bambino può essere nutrito anche in posizione eretta. È disponibile nei formati 125 e 260 ml. Si può acquistare qui a partire da 16 euro per la versione da 125 ml.

4. Tommee Tippee Closer to Nature

Biberon anticolica Tommee Tippee

Un biberon dal flusso lento per evitare la possibilità di aerofagia nei bimbi piccoli. È il Tommee Tippee Closer to Nature, dotato di sistema anticoliche e un design estremamente ergonomico. La tettarella è morbida e flessibile, e permette dunque di riprodurre in modo realistico l’allattamento al seno. Qui si può acquistare il modello a partire da 10 euro per la versione da 150 ml.

5. MAM Easy Start

Biberon anticolica Mam

Tra le proposte dell’azienda MAM troviamo Easy Start, il biberon anticoliche autosterilizzante. Infatti, rispetto agli altri modelli, questo prodotto si sterilizza facilmente nel microonde in soli 3 minuti. Utilissimo per chi è sempre di fretta. Disponibile qui a partire da 13 euro.

6. Chicco NaturalFeeling

Biberon anticolica Chicco

Per una sensazione naturale Chicco propone NaturalFeeling, un biberon anticoliche dotato di doppia valvola: previene l’ingresso dell’aria e riduce coliche e rigurgiti. Ideale per le prime poppate, grazie al flusso lento, è dotato di una tettarella inclinata, che resta sempre piena di latte. Si può acquistare qui a partire da 9,89 euro per la versione da 150 ml.

7. Mebby Step 1+2

Biberon anticolica Mebby

Previene otiti e coliche il biberon Step 1+2 di Mebby. Presenta un sistema valvolare brevettato, che compensa il vuoto d’aria, riducendo il rischio di coliche e la pressione nell’orecchio, che può essere causa di otiti neonatali. La valvola presenta una cannula che ingloba l’aria, che non entra in contatto con il latte, evitando il rischio di bollicine, che provocherebbero gas intestinale. Si può acquistare qui a circa 11 euro.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie