Tube chiuse e fecondazione in vitro

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, mi chiamo Francesca da Pisa, ormai questa sarà la 3
volta che le scrivo, ma non riesco a trovare la sua risposta. Il mio caso e
uguale forse a migliaia di donne, vorrei sapere se nel mio caso ci sono
centri di fecondazione in vitro tramite asl visto che girando tutti gli
ambulatori la risposta è sempre quella, il denaro, e io e mio marito siamo
una coppia che vive onestamente con un solo stipendio e non vedo perche
non possiamo essere felici anche noi! Come posso fare e dove devo
rivolgermi per questo mio problema e comunque, pur avendo le tube chiuse
dopo un intervento e vari analisi la risposta è sempre quella: inseminazione in vitro, che sinceramente non so neanche come funziona e
quante probabilità abbia di riuscita. Comunque io ho 36 anni e mio marito
ne ha 33, dottore, la scongiuro di aiutarmi, la prego, non sappiamo più cosa e
dove andare. Da precisare che io ho già una figlia di quasi 18 anni nata di
400 gr ma sta bene e per questo che non riesco a capire perché… grazie in
anticipo

Buongiorno signora Francesca,
se entrambe le tube sono chiuse confermo l’indicazione alla fecondazione in vitro, ci sono in Italia molti ottimi centri che effettuano la fecondazione in vitro non a pagamento, cioè tramite asl, e credo che ci siano anche a Pisa presso l’ospedale universitario o comunque sicuramente in Toscana. Nel caso non riesca a trovare riferimenti validi vicino casa, può rivolgersi al nostro centro di infertilità presso l’ospedale San Paolo di Milano, prenotando una visita al numero 02/81844141. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo