Assunzione irregolare della pillola: rischi - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentili dottori, ho 23 anni e un dubbio che mi attanaglia da circa un mese. Io prendo la pillola jasmin da 6 mesi e non ho mai avuto problemi; nel mese di luglio però l’ho assunta in modo irregolare, cioè sempre ad orari diversi (alle 22, alle 01, alle 04 poi magari di nuovo alle 23… e per due volte me la sono dimenticata del tutto, assumendola però entro le 12 ore), insomma anche se l’ho presa veramente male, non sono mai uscita dalla 12 ore. Poi ho cominciato ad avere strani sintomi, come un fortissimo mal di schiena (lombare), seno gonfio, abbassamenti di pressione, dolore al basso ventre; inoltre le “finte mestruazioni” sono arrivate con un giorno di anticipo (sabato anziché domenica) ed erano di un colore diverso dal solito e cioè marrone scuro. Sono durate due giorni, poi piano piano sono sparite, per un totale di 4 giorni. Siccome mi è sembrato strano, ho fatto due test di
gravidanza, a distanza di una settimana l’uno dall’altro, ma sono risultati negativi entrambi.

Poi i sintomi sono passati e ho continuato normalmente ad assumere la pillola, e la prendo ancora adesso. Ora le mie domande sono queste: è possibile che sia rimasta incinta a causa dell’irregolarità nell’assunzione della pillola? È possibile che quelle perdite fossero dovute ad un aborto spontaneo (dato che in quel periodo lavoravo molto e pesante) anche se i test risultavano negativi? Per quanto rimane visibile l’ormone della gravidanza dopo un aborto spontaneo? Vi ringrazio molto per la disponibilità e la pazienza, aspetto con ansia una vostra risposta.

Gentile signorina Lorena,
la pillola contraccettiva impedisce gravidanze indesiderate se assunta regolarmente, cioè entro le 12 ore di ritardo dall’orario abituale, per cui non deve temere di essere rimasta incinta (oltretutto ha anche i test negativi!); la mestruazione scarsa è compatibile con il basso dosaggio ormonale del prodotto usato, mentre l’attività lavorativa “pesante” giustifica il mal di schiena ed il mal di pancia (a meno di stravizi alimentari!). Continui ad assumere correttamente il contraccettivo ed esegua i controlli periodici che le sono stati consigliati dal suo ginecologo di fiducia. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo