Cotiledone placentare

Anonimo

chiede:

Salve, sono Elena ho 26 anni e sono alla 22 settimana della mia seconda gravidanza. Il problema per cui scrivo e che mi crea non poca apprensione è il seguente: durante l’ecografia morfologica (effettuata alla 20 sett dove tutti i valori erano nella norma) il ginecologo ha evidenziato un cotiledone di 8 mm sulla mia placenta anteriore. il ginecologo mi ha detto che posso continuare a condurre una vita normale, prediligendo i momenti di riposo, e che intorno alla 28 sett sarà effettuata una profilassi cortisonica al fine di favorire lo sviluppo polmonare della piccola(a tal proposito il ginecologo ha sottolineato più volte essere solo una precauzione in più). Fino ad ora la gravidanza non mi ha dato problemi,inizialmente avevo la placenta un po’ bassa ma nell’ultima visita risultava essersi rialzata e distante 4 cm dall’orifizio. Io però, non riuscendo a trovare molte informazioni su internet, mi sono rivolta a questo sito per sapere qualcosa in più rispetto a questo problema in quanto questo mi provoca non poca inquietudine. Che rischi corre la mia bambina? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta. Buona giornata

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Elena, credo che debba chiarirsi meglio con il suo ginecologo. I cotiledoni sono normali componenti della struttura della placenta. Quindi non so cosa possa significare un cotiledone di 8 mm (!) sulla placenta anteriore. Ma perché, quante placente ha? La placenta è una. Ma forse anteriore è l’inserzione sulla parete uterina. Oppure il cotiledone è “succenturiato” cioè separato dalla placenta e a questa connesso da esili vasi. Tuttavia poiché il suo ginecologo le ha chiesto di osservare riposo, di certo qualcosa deve esserci. Gli dica che non ha capito bene e si faccia spiegare: è un suo diritto e un dovere per il suo medico assicurarsi che lei abbia ben compreso il suo stato di salute. Chieda una relazione per iscritto e poi se ritiene ce la trascriva integralmente, in modo da poter parlare di qualcosa di concreto e non per ipotesi. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo