Puerperio: l'alimentazione dopo il parto | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottoressa, sono incinta all’ottavo mese e sto cominciando a informarmi sull’alimentazione da avere durante il puerperio. Cosa bisogna mangiare subito dopo il parto? È vero che i primi giorni la dieta deve essere liquida? La ringrazio per la risposta.

Buonasera. L’alimentazione della mamma subito dopo il parto deve essere assolutamente varia e bilanciata, in modo che il latte  possa contenere tutte le sostanze di cui il bambino ha bisogno e in modo da soddisfare, allo stesso tempo, le esigenze materne.

È sicuramente importante la presenza di latticini, per fornire un adeguato apporto di calcio. Di liquidi certamente, per la corretta produzione di latte; ma la dieta non deve per questo essere liquida. Basta bere e idratarsi molto.

Non devono mancare frutta e verdura, fonti proteiche adeguate, cereali per fornire energia. Nessun alimento è vietato in assoluto, vi possono solo essere alimenti che modificano il sapore del latte e che quindi potrebbero non essere graditi dal bambino (esempio aglio e cipolla) o altri che possono causare colichette, come fagioli, cavolo e crauti. Ma la reazione del bambino a questi alimenti è soggettiva. Pertanto non vanno esclusi a priori.

Col tempo scoprirà come reagisce il suo bambino e, conseguentemente, cosa dovrà evitare di mangiare durante il periodo dell’allattamento.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie