Perché i bambini dovrebbero giocare con il kamishibai, il teatrino giapponese

Se il teatrino è una delle attività migliori per stimolare attenzione e fantasia nei bambini, il kamishibai è la variante giapponese che permette di inventare storie e mondi fantastici coinvolgendo grandi e piccini.

Intrattenere i bambini non sempre è facile, e cercare qualcosa di innovativo e diverso che li coinvolga e catturi la loro attenzione è altrettanto complicato.

Tra le attività più piacevoli e fantasiose per i più piccoli figura, ad esempio, il teatro: non è un caso se uno dei giochi migliori che si possa regalare a un bambino è il teatrino delle marionette, ma anche il kamishibai, seppur meno noto da noi, è un’ottima idea per coinvolgerli facendoli divertire.

Kamishibai: cosa significa e cos’è?

Il kamishibai è una forma di narrazione tradizionale giapponese che combina immagini visive e testo scritto per raccontare una storia. Il termine può essere tradotto letteralmente come “dramma di carta“.

Questa pratica ha origini negli anni ’30 in Giappone e ha avuto il suo periodo di massima popolarità fino agli anni ’50, prima che la televisione si diffondesse, e prevede l’uso di tavole illustrate, inserite in un telaio di legno chiamato butai, che funge da palcoscenico temporaneo, che contengono sequenze di immagini disposte in ordine. Un narratore, chiamato kamishibaiya, le utilizza per raccontare la storia mentre le mostra al pubblico, spostandole, una dopo l’altra, creando un’esperienza coinvolgente per l’uditorio.

Il kamishibai è stato inizialmente utilizzato come forma di intrattenimento per i bambini, ma nel corso del tempo è diventato anche un mezzo educativo. Oggi è ancora praticato in Giappone e in altre parti del mondo come forma d’arte tradizionale e come strumento pedagogico.

Come si usa e come allestire al meglio il teatro

L’allestimento di un teatro per il kamishibai è più semplice rispetto a un teatro tradizionale, ma richiede comunque attenzione a diversi dettagli per creare un’esperienza coinvolgente. Per allestirlo al meglio si possono prendere tavole kamishibai con illustrazioni chiare e colorate, di dimensioni adeguate e ben visibili dal pubblico.

Il butai utilizzato deve essere abbastanza robusto e facile da maneggiare, piazzato in modo che sia ben visibile da tutti gli spettatori, e deve essere garantito uno spazio sufficiente per il narratore, per muoversi dietro il butai senza difficoltà.

Occorre posizionare una buona illuminazione sulle tavole kamishibai in modo che il pubblico possa vedere chiaramente le illustrazioni, evitando luci dirette che possono creare riflessi sulle tavole.

Il kamishibaiya deve essere ben preparato e in grado di coinvolgere il pubblico. La voce, la gestualità e la capacità di sincronizzare la narrazione con le tavole sono cruciali. Il kamishibai è alla pari di una qualsiasi attività interattiva, con il narratore che coinvolge gli spettatori attraverso domande o inviti a partecipare a determinate parti della storia.

Bisogna perciò creare un’atmosfera accogliente e intima: il kamishibai può essere presentato in contesti formali o informali, ma è importante che gli spettatori si sentano coinvolti nella narrazione.

I benefici del kamishibai per i bambini

Il kamishibai offre diversi benefici educativi e sviluppo per i bambini; ad esempio incoraggia lo sviluppo del linguaggio attraverso l’ascolto della narrazione del kamishibaiya e l’esposizione al vocabolario utilizzato nella storia, e i bambini possono anche essere stimolati a esprimere le proprie idee e rispondere alle domande del narratore.

Le immagini colorate e vivide delle tavole kamishibai stimolano la loro fantasia e immaginazione dei bambini, mentre la presentazione visiva aiuta a creare mondi immaginari e a sviluppare la creatività. Avendo una sequenza narrativa chiara, inoltre, il kamishibai aiuta i bambini a comprendere il concetto di inizio, sviluppo e conclusione di una storia, contribuendo allo sviluppo delle competenze narrative.

Dover seguire la storia ha effetti benefici anche sulla loro capacità di concentrazione e di ascolto, ed essendo, come abbiamo detto, interattivo, con il narratore che coinvolge il pubblico attraverso domande, inviti a partecipare a determinate parti della storia o a fare predizioni, si stimola la partecipazione attiva e l’interazione. In questo caso, inoltre, i bambini possono essere incoraggiati a partecipare attraverso gesti, movimenti o manipolazioni di oggetti legati alla storia, promuovendo lo sviluppo delle competenze motorie.

L’ascolto regolare di storie attraverso il kamishibai può inoltre aiutare a migliorare la memoria dei bambini, poiché devono ricordare la sequenza degli eventi e i dettagli delle storie. Infine, il kamishibai può essere utilizzato come un primo approccio alla lettura, in quanto i bambini iniziano a collegare le immagini ai testi e a comprendere la relazione tra scrittura e narrazione.

Come costruire un kamishibai fai da te

Costruire un kamishibai fai da te può essere un progetto creativo e divertente. Per realizzarlo occorrono:

  • Pannello di legno compensato (circa 60 cm x 90 cm) per il fondo del butai.
  • Legno per costruire il telaio del butai (listelli di circa 4 cm x 2 cm).
  • Sega per legno.
  • Martello.
  • Chiodi o viti.
  • Colla per legno.
  • Pennelli per verniciare.
  • Vernice acrilica o smalto per legno.
  • Carta colorata o tessuto per la copertura del butai.
  • Metro o righello.

Si misura e taglia il pannello di compensato per il fondo del butai, quindi i listelli di legno per creare il telaio, considerando le dimensioni del pannello e la forma desiderata del butai (generalmente rettangolare con una sezione superiore apribile). Si passa poi ad assemblare il telaio fissando i listelli al pannello di compensato con chiodi o viti, assicurandosi che sia sufficientemente robusto, ed eventualmente si può preparare un pannello mobile tagliando un altro pezzo di compensato delle dimensioni della parte superiore del butai e attaccando un piccolo manico o un pomolo alla parte superiore del pannello mobile.

Si passa quindi a verniciare il butai con colori acrilici o smalto per legno, scegliendo magari colori che si abbinino alla storia che si presenterà o che siano attraenti per i bambini. 0Per la copertura invece si deve coprire il pannello frontale del butai con carta colorata o tessuto, per poi incollarla o fissarla al telaio.

Per creare le tavole kamishibai si usa il cartone o cartoncino, assicurandosi che le tavole siano della stessa dimensione e abbastanza grandi da essere ben visibili. Si disegnano o stampano le illustrazioni per la storia sulle tavole kamishibai, ritagliandole anche da libri o riviste.

Le illustrazioni vengono poi fissate alle tavole in modo sicuro, utilizzando del nastro biadesivo o colla. Le tavole devono essere poi posizionate nell’ordine corretto nel vano del butai, assicurandosi che siano facili da spostare durante la narrazione.

Kamishibai: i migliori da acquistare su Amazon

Ecco una piccola selezione dei migliori kamishibai da acquistare su Amazon.

1. Teatrino in Legno fatto a Mano Kamishibai

Teatrino in Legno fatto a Mano Kamishibai

Teatrino in Legno fatto a Mano Kamishibai

Questo kamishibai è un teatrino a legno realizzato interamente a mano, robusto e curato nei particolari. Con un design innovativo, potrà essere utilizzato come teatro delle ombre grazie all’apposita cornice con la carta lucida, o come kamishibai inserendo i disegni nella fessura laterale.
Compra su Amazon
Pro
  • In legno di abete
  • Leggero e facile da trasportare
Contro
  • Nessuno

2. Il dono del nome. Con Kamishibai. Ediz. illustrata

Il dono del nome. Con Kamishibai. Ediz. illustrata

Il dono del nome. Con Kamishibai. Ediz. illustrata

Il kamishibook, ispirato dal kamishibai giapponese, è stato creato per leggere storie ai bambini ed essere utilizzato come teatrino. Il libro è un viaggio in Paesi lontani e culture diverse, incontreremo bambini che non hanno un nome o che nessuno chiama. Sono emarginati e giudicati per le loro differenze. Aurora decide di donare loro qualcosa di prezioso: un nome. È una dichiarazione di esistenza, una promessa d’amore incondizionato e un invito ad accettarsi reciprocamente. "Il dono del nome" celebra le uniche e meravigliose identità di ciascun bambino. È un inno alla diversità e all'importanza di vedere al di là delle apparenze.
34 € su Amazon

4. howa Teatro di narrazione Kamishibai in Legno

howa Teatro di narrazione Kamishibai in Legno

howa Teatro di narrazione Kamishibai in Legno

Il teatro di narrazione di howa è ideale per storie illustrate in formato A3, e il kamishibai portatile in legno si contraddistingue per la sua lavorazione pregiata ed è rifinito con colori a prova di bambino.
64 € su Amazon
Pro
  • Lavorazione pregiata
  • Facilmente trasportabile
Contro
  • Nessuno
Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi

Categorie