Emily, significato e origine del nome

Scopriamo significato e origine del nome Emily, una variante di Emilia particolarmente apprezzata anche in Italia.

Negli ultimi vent’anni Emily sembra essere un nome femminile particolarmente apprezzato anche dai genitori italiani, che lo preferiscono alla variante originale, Emilia.

E dire che il nome ha proprio origini romane, derivando dal cognomen Aemilia (femminile di Aemilius), proprio della famiglia patrizia degli Emilii, generalmente ricondotto al termine latino aemulus (“rivale”, “competitore”, “imitatore”). Potrebbe però avere anche origini etrusche.

Per quanto oggi sia estremamente diffuso, come detto anche ben oltre i confini dei Paesi anglosassoni, n realà Emily ed Emilia divennero comuni in inglese solo nel XVIII secolo, dopo che il casato di Hannover ereditò il trono britannico; la principessa Amelia Sofia, infatti, era nota come Emilly, anche se Amelia in realtà è un nome completamente diverso.

Molte sono le Emily famose, nel mondo della letteratura e dello spettacolo: a cominciare dalla poetessa Emily Dickinson, passando per Emily Brontë, una delle tre sorelle scrittrici; ci sono poi le attrici Emily Watson ed Emily Blunt, e la super modella Emily Ratajkowski.

Emily è anche una città del Minnesota.

In Italia, come detto, questa variante del nome Emilia è alquanto popolare, e ha avuto un vero e proprio picco soprattutto dal 1999 in poi: in quell’anno, infatti, sono state 187 le bambine così chiamate, mentre nel 2019 si è arrivati addirittura a 1120, che rappresenta lo 0,55% del totale.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie