Questo video mostra la notte sfiancante e il lavoro invisibile di una madre

Un video pubblicato su Instagram mostra la notte insonne di una madre, che deve far fronte ai risvegli del proprio bambino. Una testimonianza davvero importante sul lavoro interminabile di tutte le mamme.

Un video Instagram pubblicato sul profilo di Bebadass.in mostra la notte sfiancante e interminabile di una mamma.

Il messaggio molto significativo, arriva forte e chiaro: il lavoro di una madre non si ferma mai neanche di notte, perché è proprio quando le luci si spengono nelle case che ha inizio il lavoro invisibile delle madri alle prese con i continui risvegli dei loro piccoli.

Il video anche se breve è davvero rappresentativo, perché mostra l’inquieta notte di sonno di questa mamma, donando uno sguardo a 360° sulla maternità e su tutto il lavoro che fanno le mamme per accudire i propri figli.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da BeBadass.in (@bebadass.in)

Maternità e sostenibilità non vanno sempre di pari passo

Come riportato su Motherly maternità e sostenibilità non sempre viaggiano all’unisono; non sorprende, quindi, che circa il 93% delle donne e mamme si senta esausta, stanca e senza energie durante il resto della giornata, e ben l’89% ha riferito di dormire meno di 8 ore ogni notte.

Secondo i dati, inoltre, circa il 93% delle donne ha dichiarato di sentirsi esaurita e completamente esausta, un aumento rispetto all’89% registrato l’anno scorso.

Ma non è tutto, perché ben il 45% delle madri ha dichiarato di dedicare la maggior parte della giornata alle cure del proprio bambino e della casa, con poco tempo da dedicare a se stesse. Dati ai quali si aggiunge anche la frustrazione per non riuscire a combinare carriera/lavoro e maternità.

Statistiche allarmanti, quindi, che testimoniano quanta poca cura e attenzione la società rivolga alle madri sempre più multitasking, che ogni giorno si ritrovano a destreggiarsi tra famiglia, casa e lavoro.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Maternità