Torna la Polio in Europa: Londra offre richiamo vaccinale a un milione di bambini

Il virus, dichiarato eradicato nel Regno Unito nel 2003, è stato rilevato ben 116 volte nelle acque di scolo degli impianti idrici della metropoli: il timore è che possa mutare e tornare a essere virulento.

Il virus della Polio, dichiarato eradicato nel Regno Unito nel 2003, è stato rilevato ben 116 volte nelle acque di scolo degli impianti idrici di Londra. La presenza delle tracce rinvenute, già evidenziate a giugno 2022, è di derivazione vaccinale del poliovirus di tipo 2 (VDPV2), che in rari casi può contagiare in forma grave le persone che hanno un ciclo vaccinale non completo.

A dare la notizia della presenza del virus è stato il governo, dopo aver ricevuto le analisi condotte dalla UK Heath Security Agency (UKHSA), l’agenzia del sistema sanitario pubblico che si occupa di sicurezza medica, i cui vertici due mesi fa avevano diffuso un’allerta assieme all’Agenzia nazionale del farmaco (MHRA).

"Poliomelite e altre malattie non ci sono più grazie ai vaccini"

Per questo motivo, le autorità sanitare londinesi hanno deciso di offrire a tutti i bambini di età compresa tra 1 e 9 anni, residenti nella metropoli (circa un milione di minori), il richiamo del vaccino anti-polio. Una misura precauzionale, come ha voluto anche confermare il ministro della Sanità, Steve Barclay, che ha rassicurato i cittadini inglesi affermando che “A nessuno è stato diagnosticato il virus”, sottolineando che i rischi per la popolazione sono molto bassi.

Le analisi delle acque reflue, prelevate dalle fogne londinesi, vengono eseguite ogni anno e il virus della poliomielite viene rilevato spesso. Ma questa volta, a destare preoccupazione, sono state le quantità insolite e molto più elevate della norma: 116 poliovirus in 19 campioni, provenienti dai distretti del nord-est e del centro di Londra, tra cui Barnet, Camden, Hackney, Haringey, Islington e Waltham Forest.

Secondo gli esperti, questo ceppo sarebbe stato importato nel Paese da qualcuno che aveva recentemente ricevuto questo vaccino all’estero, dato che nel Regno Unito non si usa più dal 2004. Questo vaccino, dall’eccellente immunità, può però essere rilasciato nell’ambiente come virus attivo, attraverso le feci della popolazione ad esempio. Il rischio, quindi, è che la Polio possa accumulare una serie di mutazioni e tornare alla sua virulenza originale, provocando infezioni e causare la malattia, anche nelle forme più gravi.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Rating: 1.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Categorie