Covid-19 e vaccino in gravidanza e allattamento: le indicazioni aggiornate dell’Iss

Alla luce dei nuovi vaccini disponibili e dell’introduzione della seconda dose booster (quarta dose), è stata ribadita l'efficacia e la sicurezza del richiamo vaccinale.

L’Istituto Superiore di Sanità ha aggiornato le indicazioni sulla vaccinazione contro il Covid-19 in gravidanza e allattamento, alla luce dei nuovi vaccini disponibili e dell’introduzione della seconda dose booster (quarta dose). In un documento pubblicato dall’Italian Obstetric Surveillance System (ItOSS) – che si può leggere e scaricare a questo link – viene ribadita l’efficacia e la sicurezza del richiamo vaccinale.

Posso allattare al seno se positiva al Covid-19? La risposta della scienza

Come sostengono gli autori, la crescente letteratura scientifica, che ha preso in esame centinaia di migliaia di donne vaccinate durante la gestazione per verificare efficacia e sicurezza dei vaccini, ha confermato l’assenza di meccanismi biologici che possano associare i vaccini a mRNA a effetti avversi in gravidanza e allattamento:

Una recente revisione sistematica della letteratura che ha incluso 83 studi, ha verificato la buona immunogenicità del vaccino e l’assenza di rischio di esiti avversi materni e feto-neonatali in eccesso rispetto a quelli descritti per la popolazione generale, concludendo per un rapporto rischi/benefici favorevole alla vaccinazione in qualsiasi fase della gravidanza.

Come per tutta la popolazione generale, anche per le donne in gravidanza i vaccini a mRNA sono risultati particolarmente efficaci nel prevenire la malattia grave da Covid-19. Le agenzie internazionali di salute pubblica, sulla base dell’attuale disponibilità di dati numericamente consistenti hanno quindi sostenuto:

La vaccinazione, con ciclo primario e richiamo (terza e quarta dose), sia il modo più sicuro ed efficace per proteggere dal Covid-19 le donne in gravidanza e i loro bambini grazie al passaggio transplacentare di anticorpi materni che avviene soprattutto nelle ultime settimane di gravidanza.\

Anche il Ministero della Salute italiano ha raccomandato il richiamo (quarta dose) alle donne in gravidanza o che stanno allattando dopo aver completato un ciclo primario di vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie