Un utero bicorne è visibile con ecografie?! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Caro Dott. Schubert, sono Rebecca le ho scritto varie volte: ho avuto
2 aborti e un bimbo sottopeso nato/morto alla 32° settimana. Dopo indagini
su indagini a Gennaio il mio ginecologo da un’eco nota un mioma sottomucosa
e mi manda a fare una isteroscopia dalla quale risulta che ho una
malformazione all’utero: mi diagnosticano utero bicorne o setto, ritengono
però che sia quasi sicuramente bicorne (ora stanno valutando come
procedere, se farmi fare una risonanza magnetica, una laparoscopia o altro).
Ora io mi chiedo ma un utero bicorne non è visibile con ecografie, oppure
ci
sono casi di bicorne di difficile riconoscimento?
Visto che sono arrivata alla 32° settimana e che non ho espulso il feto
se
non in maniera indotta, non può essere che l’utero non sia bicorne ma magari
setto?
Ho letto che l’utero bicorne può essere operato, ma il mio ginecologo mi
ha
detto che le metraplastiche non si fanno più, lei mi sa indicare qualche
struttura dove fanno ancora queste operazioni?
Se veramente avessi un utero bicorne potrò avere un figlio oppure è
impossibile?
Grazie 1000

Gentile signora Rebecca, ritengo che l’utero bicorne non sia stata la causa
delle sue disavventure, per cui ritengo anche inutile l’intervento di metroplastica.
La mia però potrebbe anche essere un’opinione sbagliata, nessuno è infatti
infallibile in questo campo e posso anche darle un indirizzo ove questo tipo
d’intervento era praticato: Clinica Mangiagalli via Commenda 12 Milano. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo