Stipula contratto ostetrica a tempo indeterminato in gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Già sin dalla 24.ma settimana ho avuto contrazioni con forte rischio di aborto. Ricoverata in ospedale sono stata anche sottoposta a cerchiaggio dell’utero e poi dimessa. Alla 28.ma settimana sono ricomparse le contrazioni e sono stata di nuovo ricoverata in ospedale e sottoposta a opportuna terapia. I medici mi prescrivono riposo assoluto e non sono stata ancora dimessa. Durante la degenza ho ricevuto una richiesta da parte dell’USL per un’eventuale assunzione a tempo indeterminato come ostetrica (tale la mia professione, anche se attualmente sono disoccupata). Non desidero assolutamente perdere questa occasione di lavoro per cui Vi rivolgo due domande per capire come possa gestire l’impossibilità di iniziare il lavoro nel rispetto della normativa vigente: 1) posso firmare il contratto? anche se non potrò iniziare il lavoro, oggi a causa gravidanza con rischio aborto e successivamente per usufruire del periodo di maternità? In tal caso ho diritto allo stipendio? 2) qualora la soluzione precedente non sia percorribile legalmente, posso chiedere una proroga nella firma del contratto? Ed in tal caso cosa dovrei fare per iniziare a percepire lo stipendio? Iniziare a lavorare dopo la fine del periodo di maternità? Ringrazio infinitamente per una rapida risposta.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Giulia, lo stato di gravidanza non incide sul diritto all’assunzione, ed un eventuale licenziamento sarebbe illegittimo e, pertanto, nullo. Potrà firmare il contratto di lavoro e prendere servizio per la durata che Le sarà possibile compatibilmente col Suo stato. L’indennità di maternità è commisurata all’entità dell’ultima retribuzione media giornaliera; pertanto nel caso in cui non Le fosse possibile prendere materialmente servizio da subito, l’eventuale indennità di disoccupazione sarà sostituita dall’indennità di maternità. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato