Sesso dopo la gravidanza: come recuperare l'intesa? - GravidanzaOnLine

“Come posso recuperare l’intesa sessuale con mio marito dopo il parto?”

Anonimo

chiede:

Salve, le scrivo perché da quando ho partorito (28 novembre) il mio uomo non se la sente di fare l’amore con me. Ho affrontato l’argomento con lui e, oltre a innervosirsi e a tirar fuori scuse come il fatto che adesso c’è il bambino, – anche se lui è bravo e abbiamo tempo, visto che dorme – mi ha detto che ha paura di farmi rimanere incinta di nuovo.

Questo perché molti ci hanno detto di stare attenti, visto che dopo il parto si è più fertili. Gli ho spiegato che non è così: essendo io regolare da sempre e riconoscendo molto bene quando ovulo, non c’è pericolo col coito interrotto; o comunque possiamo usare il preservativo se può farlo stare più tranquillo, ma lui non vuole e io la pillola anticoncezionale non posso usarla.

Aggiungo che, nonostante questa incomprensione, non abbiamo perso l’intesa e l’intimità che ci lega, ritagliandoci sempre dei momenti in cui ci coccoliamo; la notte, poi, ci addormentiamo abbracciati. Lui, comunque, vuole che io gli faccia sesso orale: io lo faccio con piacere però non nego che non mi sento pienamente voluta. Cosa posso fare?

Gentile signora,
comprendo il suo disagio per la situazione che racconta: il mio consiglio è quello di provare magari a contattare un sessuologo, spiegando a suo marito che questa situazione la fa stare male e che è importante per il vostro rapporto di coppia poter nuovamente raggiungere quella complicità sessuale che avevate prima del parto.

Mi sento comunque di dirle che non è insolito, per un uomo, dopo la nascita di un figlio, approcciarsi alla sessualità, soprattutto nei primi tempi; ma ciò non toglie che si possa ritornare alle abitudini di prima.

Mi sento inoltre di consigliarle di rivolgersi al suo ginecologo per valutare assieme il metodo contraccettivo per voi migliore in questo momento in quanto, avendo da poco partorito, la regolarità del ciclo che prima aveva può non essere ora una garanzia.
Resto a disposizione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie