Anonimo

chiede:

Salve a
tutti, ringrazio anticipatamente per la risposta. Ho dovuto subire di
recente una revisione dalla cavità uterina per aborto interno alla
ottava
settimana. Prima della dimissione mi hanno fatto un’eco di
controllo
dicendomi solo che sono presenti dei residui e che è una
cosa che
capita. Mi hanno consigliato a domicilio una eco dopo 3-4
giorni che ho
fatto: risultano ancora dei residui di1.5 cm ma
secondo il dottore mi
dovrei pulire da sola con il ciclo. Mi
congelano dicendomi di fare
un’altra eco dopo la mestruazione che è
arrivata dopo 30 giorni. Adesso dopo
2 mesi dall’intervento ho ancora
dei residui di 7.5 mm. Ma è una cosa
normale? Lei pensa che sia
incompetenza medica? Addirittura mi hanno detto
che per le ecografie
mi devo arrangiare privatamente. Il dottore del
consultorio che mi
segue dice che secondo lui mi dovrebbero rirevisionare;
io non so più
cosa pensare e come fare. Gradirei molto un consiglio e un
parere.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, andrebbero valutati anche i disturbi soggettivi da lei
manifestati (dolori, perdite ecc). Ad ogni modo penso che una revisione sia indispensabile. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo