Rapporto completo l'ultimo giorno di assunzione della pillola! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentili Dottori, vorrei porvi alcune domande, pregandovi questa
volta di non cestinare la mia mail. Probabilmente le mie saranno domande
che
vi hanno già posto ma per una ragazza, psicologicamente parlando, è
diverso
quando una risposta è diretta rispetto a quando viene data a qualcun
altro.
Assumo da due mesi la pillola anticoncezionale (yasmin), premetto che in
questi due mesi ho cambiato orario, mi spiego meglio: nella prima
confezione
ho sempre preso il confetto alle 21 ma mi dava problemi di stomaco, quando
ho iniziato la seconda scatola sono passata alle 8 di mattina dopo
colazione
per vedere se il senso di nausea svaniva ma non ha funzionato molto. Ora
volevo chiedervi il fatto che io abbia cambiato orario può in qualche modo
aver reso meno efficace la pillola? Io ed il mio ragazzo abbiamo avuto un
rapporto completo l’ultimo giorno di assunzione della pillola della prima
scatola prima dei sette giorni di pausa, c’è pericolo di gravidanza? Ed
alla
fine ultima domanda: il ciclo che si ha durante l’assunzione della pillola
è
indotto “obbligato”, ma se si rimane incinta questo ciclo arriva lo
stesso
oppure come natura vuole il ciclo non compare? Scusatemi se vi ho rotto la
testa con queste domande ma non sapevo a chi rivolgermi. Grazie.

Gentile signora Delfina,
l’orario di assunzione della pillola non influenza l’effetto contraccettivo,
l’importante è ricordare di assumerla ogni 24 ore circa; tutti i rapporti,
sia durante l’uso che nei sette giorni di intervallo tra una confezione e
l’altra, sono sicuri dal punto di vista anticoncezionale; nei rari casi di
gravidanza durante utilizzo (spesso errato!) di pillola il flusso mestruale
da sospensione non compare. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo