Ragade anale e progetto-gravidanza | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
soffro da anni di ragade anale che mi da intenso dolore e a volte
sanguinamento. in passato erano rari episodi all’anno, mentre da un
anno
ne soffro in maniera continuativa. Il consiglio che le chiedo è questo: lei mi consiglia di operarmi prima di intraprendere la mia seconda gravidanza (paradossalmente nella prima non ho avuto alcun problema ne di ragadi ne emorroidi) o di rimandare a dopo la gravidanza? la ragade
può
dare problemi al feto e del dolore che avverto può risentirne il
piccolo? Il proctologo che mi ha visitata mesi fa aveva suggerito di
rimandare
l’operazione al dopo gravidanza, ma dopo la visita stavo così male
che non
gli ho chiesto il perché… ha detto che una ragade non è un buon motivo per non intraprendere
una
gravidanza.
Lei cosa mi consiglia? Grazie e cordiali saluti

Gentile Signora,
Le consiglio di leggere

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Colonproctologo