Prima gravidanza e gestosi - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve Dottore,
nell’aprile 2007 ho partorito a 39 settimane con taglio cesareo d’urgenza la mia prima figlia perché avevo la p.a. massima a 180 e per questo motivo il mio ginecologo, ritenne opportuno intervenire quanto prima.
Credo che questo problema sia stato causato dall’aumento di peso eccessivo; partivo da 80 Kg per 1,65 cm. ed ero arrivata a 100 kg.
Oggi sono nuovamente in attesa di 8 settimane; questa volta pur partendo sempre da 80 Kg. sto cercando di avere un’alimentazione corretta in modo da prendere solo i kg. necessari.
Resta di fatto che sono comunque molto preoccupata per la pressione, che attualmente è perfetta.
Potrei avere lo stesso problema anche questa volta?
Grazie mille

Il suo rischio di rifare la gestosi è leggermente più alto di quello di una donna qualsiasi della popolazione generale: l’evento occorso in prima gravidanza non è infatti esclusivamente dovuto all’eccessivo peso (infatti non tutte le gravide con incremento superiore al normale sviluppano gestosi; ancora, la gestosi si può manifestare anche in gravide normopeso) ma ad un insieme di suscettibilità genetica ed esposizione ad un fattore di rischio, quale appunto il sovrappeso. Se in questa seconda gravidanza tiene sotto controllo il peso e l’alimentazione (soprattutto per quanto attiene all’introito di acqua e di sodio) abbasserà comunque il suo rischio individuale. I controlli (pressione, esame urine, proteinuria delle 24 ore) naturalmente saranno nel suo caso più stretti. Vi è la possibilità in alcuni centri specializzati di effettuare anche delle analisi predittive di gestosi (intorno alla 22a settimana) con prelievo non invasivo (sangue). Il suo medico le saprà indicare se e dove farle, nell’eventualità ritenga possano essere utili.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista