Presenza di cisti o follicolo nell'ovaio dx - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Spett.le Dottore,
premesso che
mi è stato molto utile leggere le sue risposte, ma volevo
sottoporle
il mio caso.
Ho 30 anni, sposata da 1 anno e con mio marito vorremmo
avere un figlio, ma
prima di provare ho voluto fare una visita di
accertamento da un rinomato
dottore della zona in quanto nel 1997 mi è
stata diagnosticata la presenza di
una cisti o di un follicolo
nell’ovaio dx, essendo ancora vergine ho preso la
pillola ma la ciste è
rimasta delle stesse dimensioni (3×2,5 cm), ma mi è
stato detto che non
era niente di grave. Un anno fa, dopo il matrimonio, ho
fatto una visita
ginecologica per una infiammazione e la prima ecografia
interna: il
dott. ha trovato la stessa cisti delle stesse dimensioni del
1997 ma
mi ha detto di non preoccuparmi e che nel momento in cui decidevamo
di
avere un bimbo si sarebbe visto il da farsi per toglierla.
Adesso che
abbiamo deciso di fare questo passo abbiamo voluto un po’
toglierci lo
scrupolo e consultare un altro medico, il quale mi ha detto,
dopo una
ecografia interna, che la cisti è di tipo sierosa semplice e che
andrebbe tolta perché il mio ovaio di dx così non funziona e quindi è
ridotta la possibilità di essere fecondata, ma ha anche notato che c’è
un
sospetto di utero bicorne e che quindi prima di tentare ad avere
un figlio devo fare una eco 3d e casomai una ISG e nel caso venga
confermato,
operarmi per correggere l’utero e togliere la cisti.
Immagini come ci siamo
sentiti, volevamo essere tranquillizzati che
la cisti non desse problemi e
invece…
Lei che ne pensa, come mai la
cisti per i primi dottori non era niente di
preoccupante e
quest’ultimo opta per l’operazione? E come mai con la prima
eco interna
il dott. non ha notato la malformazione dell’utero?? Grazie
anticipatamente da me e mio marito.

Redazione

Redazione

risponde:

Cara signora,
la formazione cistica potrebbe effettivamente darle
problemi di ovulazione ma non è detto. Prima dell’intervento tenterei
con la pillola per 3-6 mesi perché se la cisti è sierosa semplice
dovrebbe andare via. Se così non fosse le consiglierei di cercare la
gravidanza, se entro 6 mesi non dovesse succedere niente, solo allora
penserei all’intervento. L’utero bicorne non è facilmente
diagnosticabile con l’ecografia e comunque non è operabile, mentre
l’utero setto si. Le consiglio di sottoporsi ad una ISG o ad una
isteroscopia per una diagnosi certa.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo