Pillola del giorno dopo e ciclo sballato | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono un po’ turbata in quanto, racconto brevemente ciò che mi è successo e il perchè vi sto scrivendo. Ad agosto ho avuto un rapporto con il mio fidanzato (convivente) non protetto, anche se avevo smesso la pillola a giugno, lui non è uscito del tutto in tempo e quindi a settembre al posto di arrivarmi il ciclo il 4 mi è arrivato il 21, della durata di quattro giorni, e poi mi è tornato il 27 e 28. Precedentemente, esattamente il 15 settembre, ho preso la pillola del giorno dopo, al consultorio, e la ginecologa, mi ha detto che se entro il 30 non mi arrivavano allora c’era la possibilità di una gravidanza, se mi arrivavano potevo stare tranquilla, ma ha anche detto che ci sono dei falsi cicli… siccome per esperienza conosco amiche che sono rimaste incinte pur avendo per tutti e nove i mesi della gravidanza il ciclo, ho qualche turbamento… potrebbe essere che associato a questo fatto del doppio ciclo sono anche due settimane che ho una nausea assurda, e stamane appena finita la colazione mi e venuto subito da rimettere? Spero in una risposta. Buona serata e buona settimana

Redazione

Redazione

risponde:

La pillola del giorno dopo in genere può scombussolare il ciclo, perchè è comunque ormonale. Quindi conviene sempre a 15 giorni di distanza fare un test di gravidanza, meglio se sul sangue. Tutti gli altri segni sono approssimativi e inaffidabili e possono essere influenzati dallo stato emozionale. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo