Parto con problemi al coccige - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno. Sono alla 32^ settimana di gravidanza e per ora procede abbastanza bene. Purtroppo ho dei problemi alla colonna vertebrale e vorrei sapere se possono compromettere il parto. Ho 3 ernie al disco, scoliosi e frattura + lussazione del coccige; in merito a quest’ultimo disturbo e stando alle radiografie fatte 5 anni fa, le ultime vertebre del coccige erano “rivolte” verso dentro e avevo dolore al tatto, quando mi sedevo e facevo pressione su quel punto. A distanza di anni c’ho fatto l’abitudine e non ho più fatto controlli, perché ormai non potevano più sistemarmi le ossa, quindi non so se le ossa sono rimaste verso dentro oppure se sono mobili. Questo problema può darmi fastidi durante il parto? Ho sentito un’amica che, con i miei stessi problemi, ha dovuto subire un cesareo perché le ossa del coccige erano rivolte verso dentro e avrebbero potuto dare molto dolore, oltre che “limitare” l’uscita del bambino. Sono un po’ preoccupata in merito, potete darmi un parere? Devo fare qualche visita specifica alla schiena? Grazie mille

Redazione

Redazione

risponde:

Il problema va sottoposto all’ortopedico in quanto è di difficile valutazione da parte del ginecologo. Non mi dice se ha avuto già altri parti, perchè in questo caso la valutazione potrebbe essere rimandata al momento del parto. Se invece l’ortopedico suppone che la conformazione della sua colonna possa ostacolare il parto, non possiamo che attenerci alle sue indicazioni. Comunque se la sintomatologia non è particolarmente importante almeno per il momento non mi preoccuperei più di tanto. Piuttosto è utile valutare la possibilità di fare esercizi in piscina, magari sotto la guida di un esperto. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo