Gravidanza e negligenza medica: come muoversi? | GravidanzaOnLine

Ionela

chiede:

Buongiorno avvocato, durante l’ultima ecografia ecografia che ho effettuato al consultorio, i medici hanno scoperto che il rene destro di mio figlio era un po’ più grande rispetto al sinistro. Dopo il parto hanno fatto un’ecografia al piccolo e hanno scoperto che il rene sinistro, in realtà, non c’era.

Visto che durante la gravidanza ho fatto l’ecografia tutti i mesi, è possibile che non sia stata notata la mancanza di un rene? Devo specificare che in tutte le ecografie fatte al consultorio sul referto c’è scritto che i reni sono nei parametri normali; l’ecografia morfologica me l’ha fatta un’altra dottoressa e, anche in questo caso, il referto dice che è tutto ok, anche se in realtà non lo era.

Come devo procedere? Vorrei sentire l’opinione di un avvocato perché non mi sembra possibile e giusto che in tutto il periodo di gravidanza non abbiano scoperto nulla. Cordiali saluti.

Avv. Lorenzo Cirri

Avv. Lorenzo Cirri

risponde:

Buongiorno signora, il quesito che pone è molto delicato e richiede competenze anche medico-legali. Solo un medico può stabilire se vi è stata negligenza o imperizia nelle condotte del personale medico-sanitario e della struttura.

In caso positivo è possibile ipotizzare una pretesa risarcitoria, sebbene sia da provare il danno da cui deriva (ad esempio se la conoscenza della patologia avrebbe determinato i genitori diversamente o se si poteva intervenire in maniera preventiva).

Le consiglio di rivolgersi personalmente a un legale specializzato nell’ambito della responsabilità medica, che le saprà consigliare anche un medico legale cui fare riferimento. Cordialmente.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie