Anonimo

chiede:

Salve, l’8 maggio ho fatto domanda di disoccupazione (il mio ultimo giorno di lavoro è stato il 30 aprile). Mi è stato immediatamente detto che avevo diritto alla disoccupazione perche avevo i requisiti. Dopo qualche settimana ho scoperto di essere in attesa e il 18 giugno ho fatto domanda per chiedere interdizione anticipata, perche sono in gravidanza a rischio (data presunta del parto 7 febbraio 2013). All’ufficio INPS mi hanno riferito che non ho diritto all’astensione anticipata ma solo a quella obbligatoria. In ogni caso mi hanno pagato la disoccupazione dall’8 maggio a 13 giugno cioè il periodo prima della richiesta di maternità e poi non mi hanno versato più nulla. Mi hanno riferito che hanno bloccato la disoccupazione perche ho denunciato la maternità e che mi pagheranno il resto dei sette mesi di disoccupazione dopo aver percepito la maternità obbligatoria. Sempre all’ufficio inps mi hanno detto che la maternità obbligatoria mi verrà pagata 3 mesi dopo aver partorito ossia 7 maggio, e poi dopo mi pagheranno il resto dei sette mesi di disoccupazione. È normale? Le mie domande: ho diritto alla maternità anticipata avendo fatto richiesta entro 60 giorni dall’ultimo giorno lavorato (prima che entrassi in disoccupazione)? Almeno dovrò percepire la disoccupazione fin tanto che non entrerò in maternità obbligatoria, ossia 7 dicembre 2012, oppure mi verseranno tutto dopo? Vi prego di rispondermi, sono molto frustata, mi sembra assurdo che non posso lavorare perche sono in maternità a rischio anche se dovessi avere l’opportunità, e comunque non posso percepire immediatamente la disoccupazione come ex lavoratrice dipendente!!! Vi ringrazio molto.

Gentile Signora, nel momento in cui presenterà domanda per astensione anticipata per condizioni di rischio, debitamente autorizzata dall’Asl di competenza, avrà diritto a percepire l’indennità di maternità che si sostituisce all’assegno di disoccupazione ordinaria (temporaneamente sospeso). La richiesta di congedo anticipato non fa altro che anticipare l’emolumento della maternità, rispetto al periodo di maternità obbligatoria. Non è corretto negarLe l’indennità di maternità anticipata, né sospenderLe l’assegno di disoccupazione fino al periodo di maternità obbligatoria. Provi a contattare la Direzione Provinciale competente e si faccia eventualmente assistere da qualche patronato. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato