Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, ho fatto il test e sono incinta di 3 settimane. Io però sono disabile: mi hanno operato all’anca e ho il morbo di Wilson. È rischioso portare avanti la gravidanza?

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, la malattia di Wilson rientra nel gruppo delle patologie epatiche preesistenti alla gravidanza; questo gruppo di patologie non prevede automaticamente l’obbligo di non portare avanti la gravidanza e molto dipende dallo stadio della malattia e dalla terapia in atto. Tutte le patologie epatiche espongono al rischio di aborto nel primo trimestre, al rischio di parto pretermine ed alla scarsa crescita fetale. È indispensabile che la sua gravidanza sia seguita in un ambulatorio di gravidanza a rischio in collaborazione con un centro di epatologia, in modo da offrirle la migliore assistenza possibile per garantire a lei piena salute ed al feto di nascere senza alcuna complicazione. In bocca al lupo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo