Isterosalpingografia | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ho 42 anni e sono sposata da 18 mesi. Il mio desiderio come tante donne è
quello di rimanere incinta. Il ginecologo mi ha fatto lo striscio e ha
notato la presenza di un polipo nel canale cervicale. L’ho tolto subito
credendo che potesse essere questa la causa d’infertilità, ho aspettato
altri 10 mesi senza alcun risultato. A questo punto il ginecologo mi ha
prescritto l’isterosalpingografia.
In questo esame mi hanno scritto: a dx non visualizzati i segmenti
interstiziale, istmico ed ampollare della tuba (sospetta stenosi del tratto
interstiziale). A sn non alterazioni dei segmenti interstiziale, istmico ed
ampollare della tuba. Non segni di spandimento del Mdc in cavità
peritoneale. Vorrei cortesemente una spiegazione relativamente a questo
esame, vorrei inoltre sapere se una volta fatto si ha la certezza della
diagnosi prescritta, oppure può verificarsi un errore. In quest’ultimo
caso vorrei sapere se si può ripetere e dopo quanto tempo. Ma se mi
confermate che l’esito dell’esame è quello, cosa devo fare?
Vi Ringrazio anticipatamente per la V/s gentile collaborazione. Buona
serata

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora,
dall’esito dell’esame da lei riportato sembrerebbe proprio che le sue tube siano chiuse e in questo caso è necessario ricorrere alla fecondazione in vitro (fivet), anche se le dico subito che alla sua età le percentuali di gravidanza, anche con questa tecnica, sono purtroppo molto basse.
La possibilità che l’esame abbia dato un esito sbagliato è bassa e secondo me non è necessario ripeterlo, ma piuttosto non perdere altro tempo e rivolgersi ad un centro di fecondazione assistita.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo