Ipertensione e rischio gestosi - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottore, sono alla mia terza gravidanza e sto per entrare nella 10 settimana. Come mi è successo nelle due passate gravidanze, sono di nuovo ipertesa e rischio di nuovo la gestosi. Ma stavolta il rialzo pressorio si è presentato da subito: stamattina la pressione era 137/88. Lo sconforto è di quelli totali: speravo di poter passare l’ultima gravidanza della mia vita senza questo problema, anche perché ero tranquilla sul fatto che tanto stavo prendendo Cardioaspirin 100!!! Mi chiedo, quale terapia è DAVVERO risolutiva per la pressione alta in gravidanza (oltre al parto pretermine, ovviamente)? Ero una gran fumatrice, ora con la gravidanza ho smesso, mangio con poco sale, evito di arrabbiarmi, bevo moltissima acqua, mi riposo davvero spesso. È consigliabile coadiuvare alla cardiospirina anche l’aldomet (usato per la seconda gravidanza)? Insomma, non ce la faccio più e ho uno sconforto davvero totale, mi viene solo da piangere. Grazie mille per l’eventuale risposta!

Redazione

Redazione

risponde:

L’aldomet deve essere preso in caso di ipertensione accertata (consigliata la autogestione pressoria con tre misure giornaliere ad orari casuali).
In caso di aumento di rischio per gestosi, oltre a controlli maggiormente ravvicinati urinari e pressori, è consigliabile effettuare terapia con eparina al posto della aspirinetta.
A titolo precauzionale esegua anche ecografie di secondo livello in quanto a volte alcuni segni di problematiche fetali connesse ad un ipotetico stato gestosico incipiente, non sono alla portata di ecografie di base.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo