"Il feto ha un igroma cistico: devo fare la villocentesi o l'amniocentesi?"

Loredana

chiede:

Buongiorno, sono alla 12esima settimana, alla TN mi hanno diagnosticato un igroma cistico di 3,72 mm dal collo al sacro. Per il resto il feto è nella norma. Sono in attesa dei risultati del Prenatal Safe. Nel caso in cui fosse tutto negativo conviene comunque procedere con villocentesi o amniocentesi? Ho 39 anni ed è la mia prima gravidanza.

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile Loredana, sia il Duotest che il Prenatal Pafe sono test di ricalcolo, ovvero elaborano una stima probabilistica di presenza della malattia. Pertanto in base alla diagnosi ecografica che ha ricevuto è assolutamente necessario effettuare villocentesi o amniocentesi per determinare la presenza di cromosomopatie fetali.

In caso questi test dovessero dare esito negativo andrà comunque attentamente valutato ecograficamente il quadro cardiovascolare fetale poiché in presenza di igroma di notevoli dimensioni potrebbe essere compromesso anche in assenza di patologia cromosomica. Resto a sua disposizione, cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 1.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo