Harmony Test e villocentesi: le differenze - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, vorrei sapere se l’Harmony Test è equiparabile alla villocentesi. So che la villocentesi fornisce una diagnosi mentre l’harmony è probabilistico. A una paziente di 37 anni lei cosa consiglierebbe?

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Gentile signora, gli unici test che hanno carattere “diagnostico” e pertanto sono ufficialmente riconosciuti dalle linee guida nazionali ed internazionali sono l’amniocentesi e la villocentesi. I test su DNA circolante in sangue materno come Harmony e affini “non” hanno tale validazione, pertanto ove presente un’indicazione (in questo caso specifico l’età materna) è assolutamente indicata l’esecuzione dell’amniocentesi (16w) o della villocentesi (12w). L’amniocentesi è un esame meno invasivo e meno fastidioso rispetto alla villocentesi, ma garantisce comunque gli stessi risultati. Le consiglio pertanto – ove non sussistano motivazioni specifiche per la villocentesi – di eseguire l’amniocentesi serenamente e di escludere dalle sue valutazioni i test su sangue.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo