Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, sono una mamma in attesa e precisamente mi trovo alla settimana 29 della gravidanza. Io mi peso costantemente e mi sono accorta che il mio peso è rimasto lo stesso da un po’. Mangio normalmente ma non penso di aver incrementato le calorie ingerite da quando sono incinta, perché la fame è rimasta sostanzialmente uguale a prima della gravidanza. In tutto sono aumentata di soli 3,5 kg. Quale potrebbe essere il problema? Ci tengo a precisare che tutte le visite ginecologiche ed ecografiche sono nella norma e non c’è niente che non va.

Gentilissima signora, in merito al ritardo del suo incremento ponderale mi sento di rassicurarla, anche se le consiglio, d’ora in poi, di monitorare attentamente l’andamento del suo peso, in quanto, in alcuni casi, un mancato incremento ponderale potrebbe mascherare un insufficiente apporto di nutrienti. Nella sua domanda non fa alcun riferimento al suo indice di massa corporea (IMC) prima della gravidanza: questo sarebbe stato utile per valutare l’andamento dell’incremento ponderale. Solo a partire dal secondo trimestre (dalla 13esima alla 27esima settimana) si verifica un aumento del fabbisogno calorico, determinato da un lato dall’aumento di massa adiposa e del volume mammario, e dall’altro dalla crescita fetale e del volume placentare. Nel primo trimestre invece, in assenza di iperemesi gravidica, si attende solo un incremento di massimo 1-2 Kg. Secondo le linee guida dell’Istituto di Medicina (IOM) nel secondo e terzo trimestre per donne con un:

  • IMC < 18.5 (sottopeso) è atteso un incremento di 0,5 Kg/settimana (pari ad un incremento totale di peso di circa 14 Kg)
  • 18.5 < IMC < 24.99 (normo-peso) è atteso un incremento di 0,4 Kg/settimana (pari ad un incremento totale di peso di circa 11 Kg)
  • IMC > 25 (sovrappeso) è atteso un incremento di peso di 0,3 Kg/settimana (pari ad un incremento totale di peso di circa 8 Kg)
  • IMC > 30 (obese) è atteso un incremento di peso di l’incremento di 0,2 Kg/settimana (pari ad un incremento totale di circa 5 Kg)

Quindi in questa ultimo trimestre dovrebbe registrare un incremento di peso di almeno 0,5 Kg/settimana. Nel caso in cui questo non si verifichi, le consiglio di rivolgersi al suo medico o a un nutrizionista per verificare se i fabbisogni energetici e nutrizionali sono adeguatamente soddisfatti. Cordiali Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie