Gravidanza dopo metroplastica - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio dottore,
due anni fa ho subito due aborti spontanei causati da un setto uterino di
dimensioni notevoli. L’anno scorso, dopo una serie di accertamenti, mi
sono sottoposta a metroplastica e successivamente a 3 isteroscopie
diagnostiche durante le quali è stato necessario ritoccare il residuo del
setto fino alla sua completa asportazione, con conseguenze distensione
dell’utero.
Sono passati 4 masi dall’ultima isteroscopia e in questi mese ho provato
come consigliatomi a rimanere nuovamente incinta ma senza risultati. Nelle
due gravidanze precedenti ero rimasta incinta al primo e al terzo
tentativo.
Possono questi interventi sul mio utero interferire con la mia fertilità
oppure mi sto allarmando troppo presto?
La ringrazio e la saluto

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Graziella, l’unico rischio per la fertilità, è la formazione di sinechie (aderenze)
intrauterine. Visto che ha eseguito molte isteroscopie, penso che non ci
siano aderenze. Penso che non si debba allarmare, le consiglio di continuare
a cercare la gravidanza per almeno 4-6 mesi; se non arriva il concepimento
ripeterei un’isteroscopia diagnostica ed eventualmente accertamenti per la
fertilità. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo