Dieta in gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, ho 31 anni e con il mio ragazzo abbiamo pensato che sia giunto il momento di pensare di aver un bambino. Ma ho parecchie paure a riguardo anche se mi documento spesso… vede siamo entrambi molto robusti per le nostre altezze. Io alta 165 e peso 107 kg, lui 180 di altezza e pesa attorno ai 100kg. Parlando tempo indietro con un dottore, mi ha detto che devo aspettare di dimagrire almeno fino ai 70/80 kg per aver una gravidanza, ma sinceramente anche se mi piacerebbe perderli tutti questi kg, ahimè sono tanti e sarebbe tanto anche l’attesa. E dato che ho 31 anni non voglio attendere altri anni, la mia domanda è: anche se ho questo peso, posso procedere ugualmente con un concepimento o è un rischio? Come farmaco assumo la pastiglia per la pressione alta, da 154/90 (che avevo mesi indietro) sono passata a 125/80 una settimana fa. C’è una dieta apposita che posso eseguire dal momento della gravidanza che non mi faccia ingrassare i fatidici 14kg?! Che mi consiglia di fare? E un’ultima domanda: il mio ragazzo è gemello è possibile che avremmo anche noi dei gemelli? Grazie

Gentile lettrice, premesso che uno stato di sovrappeso o obesità non è di per sé incompatibile con una gravidanza fisiologica, i consigli che le sono stati dati sono assolutamente condivisibili: lei si trova nella fortunata circostanza (non per tutti è così) di poter pianificare la sua gravidanza, per cui ha la possibilità di pianificare anche un calo di peso per poter giungere al momento opportuno in una condizione più favorevole dell’attuale. Infatti è ormai noto che affrontare una gravidanza in condizioni di normopeso abbassa il rischio di una serie di complicanze alcune delle quali spiacevoli, ma evitabili. L’ipertensione poi (il fatto che la pressione ora sia normale è, naturalmente, la conseguenza dell’assunzione dell’antiipertensivo), aggiunge ulteriori motivazioni al dimagrimento. Affronti queste problematiche con un nutrizionista, tenendo presente che 31 anni non è un’età “limite” per una gravidanza e che attendere ancora qualche mese penso sia possibile. Infine, per rispondere all’ultima domanda, la probabilità di un parto gemellare è solo lievemente superiore a quella che si osserva nella popolazione generale, non è quindi detto che debba verificarsi necessariamente.
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Nutrizionista