Delusione! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, sono una donna di 31 anni e ho due figli di 12 e 7 anni e nell’ultimo anno ho avuto tanto il desiderio di un terzo figlio. Questo mese ho avuto un ritardo e quando mi sono venute le mestruazioni ero delusa e amareggiata. Il problema è che se fosse arrivato mio marito ne sarebbe stato contento ma programmarlo per lui non è il momento perché abbiamo molte cosa da pagare ma soprattutto perché ha paura dei problemi che potrei avere io con un terzo cesareo e perché adesso abbiamo molta intimità che potremmo perdere. Io ero arrabbiata ma, in effetti, nonostante sia convinta di volerlo, anche perché sono laureata da 8 anni e ancora non lavoro e quindi avrei tutto il tempo per occuparmene, ho i suoi stessi dubbi. Come può leggere ho ancora molta confusione nella testa ma il desiderio è forte, e non vorrei aspettare perché ora mi sento giovane e in forma e non voglio arrivare a 40 anni con due figli grandi, il marito a lavoro ed io sola in casa! Mi aiuti per favore a chiarirmi le idee. Grazie mille.

Salve, per chiarirsi le idee la invito a riflettere sulle motivazioni alla base del desiderio di un terzo figlio. Dice “sono laureata da 8 anni e ancora non lavoro”, “non voglio arrivare a 40 anni con due figli grandi, il marito a lavoro ed io sola in casa”: forse sta cercando un modo per compensare la mancata realizzazione lavorativa. Credo sia importante investire su di sé e trovare aree personali di soddisfazione oltre al ruolo di mamma: una serenità che non dipenda dall’avere o no un terzo figlio ma dall’essere contenta di se stessa. Se i dubbi persistono, credo possa trovare giovamento da una consulenza con un professionista. I migliori auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Psicologo