Conizzazione ed isteroscopia - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Egregio dottore, sono Lucia, ho 44
anni. Nel 2009 avevo fatto la
conizzazione e due settimane fa ho
fatto l’isterectomia, referto
istologico è:
A) – Cervice uterina con focolaio residuo, in sede endocervicale, di
lesione
intraepiteliale squamosa di alto grado (H-SIL) o displasia
moderata
CIN 2
B) – Istmo dell’utero privo di lesioni istologiche
C) – Corpo dell’utero con endometrio di tipo secretivo iniziale;
miometrio fibroso.
D) – Leiomioma con ialinizzazione.
E) – Parete vaginale con paracheratosi.
Desidererei tanto sapere se devo
fare qualche terapia per precauzione,
sono un po’ preoccupata, non so
come comportarmi per evitare eventuali
grossi problemi, e che tipo
di controlli dovrei fare in futuro, visto che
le ovaie sono rimaste?
Aspetto con ansia il suo consiglio. La ringrazio infinitamente.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, non dovrebbero esserci altri problemi. Unica cosa che
consiglio, e penso anche il suo curante sia di questo parere, è quella
di controllare periodicamente (una volta l’anno) le ovaie mediante
ecografia. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo