Come posso sostituire gli alimenti che non posso assumere? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno… grazie per la sua disponibilità.
Ho scoperto di essere in attesa da circa un mese, è ancora presto, però ho una domanda da farle: vorrei sapere visto che sono intollerante di 2 grado all’albumina, alla caseina, ai pomodori, al lattosio, carote, prezzemolo, patate e altri alimenti secondari, come li posso sostituire e se tutto questo può creare problemi al bambino?
Grazie mille, attendo una risposta, la ringrazio nell’attesa…

Gentile lettrice, se lei dice “intollerante di secondo grado” a me la cosa mi sa tanto di risultato di uno di quei test per le “intolleranze alimentari” tanto di moda del tipo “stringi quest’ampolla e pensa fortemente al pomodoro e ti dirò se sei intollerante”? Mi scusi l’ironia, ma se basa la sua convinzione su uno di questi test, le consiglio vivamente di non tenerne conto, per la sua buona salute e per quella del bambino. Se invece è allergica (con una allergia documentata su base clinica, cioè per essere semplici, diagnosticata da un allergologo, che si basa sia sulla sintomatologia che, eventualmente, anche sui test di laboratorio che in questo settore più che in altri devono essere molto cautamente e professionalmente interpretati), le sarà stato detto senz’altro che deve evitare e basta quegli alimenti e come può sostituirli con altri senza determinare scompensi alimentari: se nessuno l’ha fatto, le consiglio di sentire un nutrizionista. L’intolleranza al lattosio è tutt’altra cosa: la diagnosi avviene sulla base dei sintomi e del breath test (anche detto test del respiro o test del palloncino). Anche qui, se è intollerante il lattosio lo deve eliminare o quantomeno deve stare sotto la soglia (che è soggettiva) che determina l’insorgenza dei sintomi: se non lo fa i problemi può averli lei, non si riflettono sul bambino (tranne che se non si arriva ad una diarrea importante o ad una distensione addominale tale da essere di rilevanza ginecologica).
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista