Collo utero accorciato e attività fisica - GravidanzaOnLine

Alda

chiede:

Salve, mi chiamo Alda e sono in attesa del mio primo figlio (30 Settimane!), pratico almeno un’ora di attività fisica tutti i giorni (braccia, spalle, schiena, glutei) ma in posizione sempre carponi, distesa sul fianco, seduta e in ginocchio.
Un mese e mezzo fa circa avevo il collo dell’utero 2,5 cm poi con più riposo si è allungato a 3,30 e adesso si è accorciato di nuovo 2,5. Però io, a parte non alzare pesi, non avendo avuto particolari problemi, ho svolto tranquillamente tutte le attività quotidiane. Allora il problema è davvero la ginnastica o altro?
Il medico mi ha messo a riposo non assoluto, ma quasi. Io però vorrei comunque continuare con l’attività fisica per arrivare in forma al parto, quale posso praticare? Quanta con quale frequenza? Quali posizioni devo evitare? Quali movimenti?
Grazie in anticipo per il suo tempo e la sua attenzione!

Gentile Alda,
in caso di minaccia di parto prematuro con cervicometria ridotta, deve seguire i consigli e le terapie prescritte dal suo medico.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo