Collo dell'Utero Previo alla Punta del Dito - GravidanzaOnline

“Collo dell’utero pervio alla punta del dito: cosa succede?”

Anonimo

chiede:

Salve, mi chiamo Chiara, ho 24 anni e sono alla 27^ settimana di gravidanza, avrei un quesito da porvi sono andata qualche giorno fa dal mio ginecologo per effettuare una normale ecografia di controllo, finita la visita come al solito il ginecologo mi ha prescritto del riposo in quanto sono spesso soggetta a contrazioni, sono purtroppo una persona molto vivace e sempre ansiosa. Fino ad ora comunque questo non ha causato problemi, una volta a casa nel referto compilato dal mio medico ho letto: collo dell’utero pervio alla punta del dito, fino ad ora c’era sempre stato scritto collo dell’utero chiuso, non è che è cambiato qualcosa? Spero tanto che possiate rispondermi grazie fin da ora.

Gentile Chiara,
certo che qualcosa è cambiato, ma questo non significa che c’è rischio di parto prematuro. L’aspetto clinico del collo dell’utero subisce delle modifiche naturali, anche nelle pazienti meno vivaci, e direi che si prepara pian piano al travaglio, per giungere soffice, raccorciato e pervio a uno o più dita al termine della gravidanza. Alla sua epoca gestazionale, un indice
prognostico è dato, più che dalla pervietà alla punta del dito, che è davvero poca cosa, dalla lunghezza del collo, che, se conservata, è di tutta tranquillità. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo