Sei giunta alla

12ª settimana

Le possibilità di un aborto spontaneo si riducono drasticamente, il piccolo fa pratica nei movimenti per prepararsi alla vita extrauterina. La struttura del cervello è completa e il feto misura circa 6 cm di lunghezza. Nausee e mal di testa si alleviano, così come la stanchezza.

immagine settimana 12
featured image trend

La mamma

MammaQuesta settimana potresti sentirti un po’ meglio dalla stanchezza cronica e dalla nausea. Altre donne potrebbero dover aspettare ancora qualche settimana. La tua pancia potrebbe cominciare ad ingrossarsi, soprattutto se non sei alla prima gravidanza. Intorno a questa settimana, diventa più contenuta e stabile la produzione di ormoni della placenta. Se hai sofferto di cisti del corpo luteo a carico di un ovaio, ora potrebbe scomparire. Il rischio di aborto spontaneo si riduce sempre di più.

Il bebè

12a_settimana Anche se il cervello del tuo bebè non ha la stessa grandezza di quando nascerà, ora ha già la stessa struttura. Il bimbo ora pesa circa 20 grammi e misura approssimativamente 6 cm di lunghezza. Ha già dei riflessi propri e fa pratica con i movimenti di tutto il corpo.

Tutto ciò per prepararsi ad affrontare bene la vita extrauterina. Il rischio di aborto spontaneo è altamente ridotto rispetto alle settimane precedenti! Se utilizzi un rilevatore del battito cardiaco fetale, potresti riuscire a sentire già il battito del tuo bebè. Ti sembrerà molto veloce. Alcuni dicono di sentire un “click”, altri il rumore di cavalli al galoppo. In ogni modo è un suono emozionante da ascoltare!

Ascolta il battito di un bebè a 12 settimane. Batte a circa 160 battiti al minuto (BPM).

Gemelli

GemelliIl tuo utero può iniziare a essere più grande di quello di una mamma con un solo bebè. Questa potrebbe essere una delle prime volte che si comincia a sospettare che siano due e non uno.

 

Il papà

PapàPrendi anche tu in considerazione l’ipotesi di entrare a far parte di un gruppo di supporto per papà! Ci sono un mucchio di gruppi online dedicati ai futuri papà. Questi gruppi possono rappresentare per te un rifugio per discutere dei tuoi sentimenti, da quelli belli a quelli brutti, e ogni gioia o frustrazione che ti trovi a vivere in questo periodo. Ti accorgerai che non sei l’unico a provare quelle strane sensazioni…
IMPORTANTE: Ricorda che queste informazioni sono a carattere generale. Ogni gravidanza è diversa da un’altra, quindi per qualsiasi domanda, contatta il tuo medico curante.

condivisioni & piace a mamme