5 sport per mamma e bambino

5 sport per mamma e bambino

Quando nasce un bambino, abituarsi ai nuovi ritmi e alla inedita condizione di mamma non è sempre facile. La puerpera può fare fatica ad accettare i cambiamenti nel proprio corpo, trovare difficile organizzarsi per uscire da sola col neonato, sentirsi stanca o isolata. Scegliere uno tra i tanti possibili sport per mamma e bambino è un sistema infallibile per recuperare più in fretta la forma pre-gravidanza, ma anche per abituarsi a uscire regolarmente, stare all’aperto e incontrare altre persone. Un modo, insomma, per sentirsi meglio nel corpo e nello spirito e conoscere sempre meglio il proprio bimbo.

Ecco qualche consiglio per scegliere, sulla base delle proprie preferenze, lo sport perfetto per mamma e bambino:

Yoga mamma-bimbo

Sono sempre più numerose le palestre e i centri sportivi che offrono lezioni di yoga per mamme con figli fino a 3 anni di età. Oltre a migliorare il tono muscolare della puerpera, questa attività permette di rilassarsi e scaricare stress e stanchezza. Il bambino, dal canto suo, viene stimolato a muoversi in modo armonico, inizialmente in modo passivo e poi in maniera sempre più attiva e consapevole. Anche la comunicazione non verbale tra madre e figlio può trarre giovamento dallo yoga.

Danza in fascia

Se amate portare in fascia il vostro bambino e vi piace ballare, questo è lo sport che fa per voi. Dalla danza classica alla salsa, fino agli esercizi a corpo libero a tempo di musica, le proposte sono sempre più diversificate. E mentre la mamma può godersi un po’ di sano movimento in compagnia, il bambino si addormenterà sereno, cullato dai movimenti e dalle note.

Acquaticità neonatale

Tra gli sport per mamma e bambino, questo è forse il più tradizionale. L’acqua è un elemento familiare per i neonati, che di solito amano ritrovare le sensazioni che li hanno accompagnati durante i lunghi mesi nel pancione. Per la mamma si tratta di un modo speciale per fare esercizi dolci, e coccolare il proprio bebè senza quasi sentirne il peso.

Jogging col passeggino

Le mamme amanti della corsa non devono affatto rinunciare alla loro passione. Basta un passeggino da jogging (di solito hanno 3 ruote, abbastanza grandi e dotate di camera d’aria) e un tracciato adeguato per ricominciare a correre insieme a pochi mesi dal parto. In alcune città esistono anche gruppi organizzati per allenamenti collettivi, anche con il supporto di allenatori esperti.

Bicicletta

Il ciclismo non è indicato per i neonati, ma è un’attività adatta a mamme con bambini un po’ più grandi, che siano già in grado di stare seduti bene da soli (orientativamente dai 7/8 mesi). È fondamentale utilizzare un seggiolino omologato e adatto all’età del piccolo passeggero, da posizionare davanti o dietro a seconda dei modelli. E quando il bimbo cresce, oppure se arriva un fratellino, è possibile continuare a pedalare portandolo con sé in un apposito rimorchio.