Come affrontare il post-parto e il puerperio - GravidanzaOnLine

Come affrontare il post-parto: i consigli delle ostetriche

Il puerperio, cioè il periodo che segue la nascita del bambino, è un momento molto delicato nella vita della famiglia: ecco alcuni consigli molto utili delle ostetriche Barbara Mazzoni e Paola Prandini per affrontarlo al meglio.

Il parto non è solo un punto di arrivo ma rappresenta anche un nuovo inizio: dalla nascita del bambino inizia quello che viene definito puerperio, un periodo di circa 40 giorni in cui il corpo cambia, tornando pian piano alla normalità dopo lo stress del travaglio, e in cui la mamma e il papà prendono confidenza con il nuovo arrivato.

È un periodo molto delicato, fatto di cambiamenti, poco sonno e tante nuove scoperte. Come affrontarlo al meglio? Lo abbiamo chiesto alle ostetriche Paola Prandini e Barbara Mazzoni dello Studio di arte ostetrica Inanna di Brescia.

In questo video le ostetriche ci hanno dato 6 consigli per il post parto. Partendo, innanzitutto, da una premessa: “Una neomamma può fare qualsiasi cosa, ma non può fare tutto”. Non c’è niente di male a chiedere aiuto e sostegno, emotivo e pratico, dopo la nascita di un bambino.

Prossimo video

Scarlattina nei bambini: il video con i consigli della pediatra

Annulla

E anzi, uno dei consigli è quello di scegliere la propria squadra, quel gruppo di persone che staranno vicine ai neogenitori, accogliendo le loro richieste e appoggiando le loro scelte, senza giudizio ma con tanta buona volontà.

Un altro accorgimento a cui spesso non si pensa riguarda la cucina: il puerperio richiede molte energie, e i ritmi familiari saranno tutti stravolti. Può essere utile per questo preparare in anticipo alcuni cibi da congelare e scongelare quando serve, così da avere più tempo per occuparsi del nuovo arrivato ma anche di sé, senza dover pensare alla cena.

Anche consultare le altre mamme è un buon punto di partenza per affrontare le novità dell’essere mamma: alcuni centri ostetrici e alcuni consultori organizzano ad esempio dei corsi appositi, in cui ci si può confrontare con mamme che stanno vivendo la stessa situazione e scambiarsi consigli e opinioni.

L’aiuto di un’ostetrica, poi, può essere molto utile anche per quanto riguarda la cura del neonato e l’allattamento: una persona di fiducia saprà stare vicino alla mamma e al papà e accompagnarli nei primi tempi da neogenitori.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 4 voti.
Attendere prego...
  • L'ha detto l'esperto

Categorie

  • Post parto